Marzo 2013

29 marzo 2013 – Presto il Mio amato Papa Benedetto guiderà i figli di Dio dal suo luogo d’esilio

Presto il Mio amato Papa Benedetto guiderà i figli di Dio dal suo luogo d’esilio
Venerdì, 29 marzo 2013, alle ore 08:45

Secondo Messaggio del Venerdì Santo

Mia amatissima figlia, oggi si farà la storia. Sebbene la Mia Passione venga commemorata, essa, in Verità, rappresenta la Crocifissione della Chiesa Cattolica.

Nei giorni precedenti al Mio tradimento, durante il Mio tempo sulla Terra, i sacerdoti del momento lottarono come poterono per cercare di dimostrare che Io fossi colpevole di eresia.

Essi presero quello che Io avevo insegnato – la Parola di Dio – e la distorsero. Le voci che poi diffusero contenevano delle menzogne e dicevano che Io stavo cercando di allontanare la gente dai Veri Insegnamenti della Chiesa. Essi predicavano nelle sinagoghe avvertendo le persone di stare lontano da Me, affinché esse non offendessero i sommi sacerdoti. Furono avvertite che se avessero continuato a diffondere i Miei Messaggi sarebbero state scacciate, come dei lebbrosi, dal Santo Tempio. In alcuni casi, ai Miei discepoli fu detto che avrebbero subito la punizione corporale e che sarebbero stati arrestati.

Sebbene essi bestemmiassero contro lo Spirito Santo – negavano il fatto che dicevo la Verità e dicevano che la Mia Parola veniva da Satana – continuavano ad adorare Dio nelle sinagoghe. Vestiti in vesti da re, si battevano per il loro posto sull’altare del Tempio. Tutti i servi modesti venivano fatti rimanere in piedi per ore, mentre essi stavano seduti su delle sedie che erano state ideate per dei re. L’altare era così pieno dei capi della Chiesa che la gente comune era confusa. Le persone dovevano rendere omaggio a Dio, essendo costrette ad onorare i Suoi servitori di posizione più alta. I sacerdoti di grado elevato pretendevano il rispetto da parte di coloro che frequentavano il Tempio. Essi ostentavano tutti i gesti esteriori dell’amore e dell’umiltà, che ci si aspettava da loro, ciò nonostante si vestivano e si comportavano come dei padroni nella Casa di Mio Padre, anziché dei servitori, quali avrebbero dovuto essere.

Le persone, sebbene Mi stessero seguendo, avevano paura di offendere i Farisei. I sacerdoti furono intimiditi e avvertiti che, se non avessero smesso di diffondere la Mia Parola, sarebbero stati spogliati dei loro titoli. Le persone comuni sapevano che se fossero state sorprese a diffondere i Miei Insegnamenti, il loro destino sarebbe stato molto peggiore.

La Crocifissione del Mio Corpo sulla Terra ha completato la prima parte del Patto stipulato con Mio Padre per redimere l’umanità.

La Crocifissione del Mio Corpo Mistico – la Mia Chiesa sulla Terra – l’inizio della persecuzione finale, comincia oggi, mentre il piano massonico che contamina la Mia Casa, ora diverrà chiaro a tutti coloro che conoscono la Verità.

La storia ora si ripeterà, ma la Verità non verrà negata. Quelli che Mi rinnegheranno, tuttavia, con il passare del tempo si volgeranno a Me. Coloro i quali sanno che le profezie preannunciate, ossia che la Mia Chiesa sarà il bersaglio finale per liberare il mondo da tutte le tracce di Me, Gesù Cristo, stanno avendo luogo adesso, Mi seguiranno nel Mio Esercito Rimanente. Essi rimarranno leali ai Miei Insegnamenti fino alla fine dei tempi.

Nessuno può fermare la Vera Parola di Dio dal diffondersi. Nessuno! Il regno della Casa di Pietro sarà breve e presto il Mio amato Papa Benedetto guiderà i figli di Dio dal suo luogo d’esilio. Pietro, il Mio apostolo, il fondatore della Mia Chiesa sulla Terra, lo guiderà negli ultimi difficili giorni, mentre la Mia Chiesa combatterà per la sua Vita.

Il vostro Gesù

Advertisements

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.233 follower

Archivi

visitatori

  • 8,521,045 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: