Febbraio 2013

24 febbraio 2013 – L’errore più grande che possiate fare è quello di supporre che solo gli incalliti peccatori vengano gettati nelle fiamme dell’Inferno

L’errore più grande che possiate fare è quello di supporre che solo gli incalliti peccatori vengano gettati nelle fiamme dell’Inferno
Domenica, 24 febbraio 2013, alle ore 22:00

Mia amatissima figlia, quando il mondo sperimenterà l’Avvertimento si dividerà in due parti.

La prima parte comprende coloro che avranno accettato la Confessione e le cui anime saranno state sommerse dallo Spirito Santo. Da quel giorno in avanti la loro conversione sarà completa e, a causa di questo, essi soffriranno per mano di coloro che rifiutano la Mia Mano Misericordiosa.

La seconda parte sarà composta da quelle anime indurite la cui lealtà è nei confronti della bestia, le quali hanno promesso i loro cuori e le loro anime a Satana, deliberatamente e nella completa consapevolezza di cosa stavano facendo. Infatti, essi credono nel cosiddètto paradiso che egli ha promesso loro, il quale ovviamente non esiste. Il loro destino è l’eterna sofferenza nel fuoco dell’Inferno.

Ci sono anche quelle anime che non credono in Dio, né in Me, il loro Salvatore, Gesù Cristo. La Mia Misericordia non sarà accettata da molte di loro. Esse non si preoccupano del proprio stato perché credono che ciò non abbia importanza. Questi sono gli atei, molti dei quali sono persone di buon cuore, che però credono di poter controllare le proprie vite e che la loro ricerca dei piaceri mondani li sosterrà in questa vita; essi credono che questo sarà sufficiente a dar loro pace e soddisfazione, il che, naturalmente, non potrà accadere, poiché ciò sarà impossibile fino a quando il peccato non sarà stato sradicato.

La loro ostinazione vuol dire che, a meno che essi non cambino ed accettino Me, Gesù Cristo, non possono andare da Mio Padre. A loro non potrà essere accordato l’accesso al Paradiso che Egli ha creato per tutti i Suoi figli.

L’errore più grande che possiate fare è quello di supporre che solo gli incalliti peccatori vengano gettati nelle fiamme dell’Inferno. Purtroppo, tutti coloro che rifiutano Dio, non possono essere vicini a Lui, né possono essere costretti ad accettarLo. Il loro libero arbitrio è il grande Dono che è stato dato loro da Dio. Esso non può essere loro tolto con alcun genere di forza. Sarà mediante il loro libero arbitrio che stabiliranno il loro destino. Sia che essi scelgano la Mia Mano ed entrino in Paradiso, oppure accettino le menzogne piantate nelle loro menti da Satana, ciò segnerà il loro destino.

Il vostro Gesù

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.227 follower

Archivi

visitatori

  • 8,688,956 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: