Testimonianze e miracoli

Miracoli ed Eventi Mistici riguardanti il Libro della Verità

Fonte: https://fatherofloveandmercy.wordpress.com/2016/05/25/miracles-mystical-events-regarding-the-book-of-truth/

1Un membro del gruppo della missione ha scritto, ” Il primissimo miracolo collegato a Maria della Divina Misericordia di cui ho sentito parlare proviene da una signora di Melbourne, Penny. Ella è una donna veramente devota e di preghiera. E’ sposata con un dottore e insieme hanno viaggiato verso molti paesi del terzo mondo dove suo marito ha fornito la sua esperienza medica per aiutare i poveri in quei paesi. Lei si fece avanti a quei colloqui informandoci dei segni, miracoli e delle esperienze mistiche che erano accadute loro.

Seguire la missione Australiana era la Missione Americana del Libro della Verità, in cui molte altre persone si sono fatte avanti con le loro straordinarie e meravigliose storie dell’Intervento Divino.

Le varie missioni che seguirono, hanno continuato a provocare i conti di questi interventi, dandoci la conferma da Dio che infatti questi messaggi che Egli sta dando al mondo attraverso Maria della Divina Misericordia vengono veramente dal Cielo.

2.jpg

Storie che emergono dalla Missione Australiana

Melbourne, Australia

3

Un membro del gruppo della missione ha scritto, ” Il primissimo miracolo collegato a Maria della Divina Misericordia di cui ho sentito parlare proviene da una signora di Melbourne, Penny. Ella è una donna veramente devota e di preghiera. E’ sposata con un dottore e insieme hanno viaggiato verso molti paesi del terzo mondo dove suo marito ha fornito la sua esperienza medica per aiutare i poveri in quei paesi.

Penny aveva un amica di Perth Washington che rimase con lei per alcuni giorni. In un dato giorno ella diede alla sua amica una copia del “Sigillo del Dio Vivente” che era stato benedetto da un sacerdote Cattolico. Mentre ella stava per portare il “Sigillo” nella sua camera, metterlo nella sua valigia, per portarlo a Perth, stava passando per il salotto.

Su una sporgenza sopra la finestra del salotto stava una “riproduzione di una balestra” che il figlio di Penny aveva comprato ad Assisi, Italia, 11 anni prima. Era rimasta nella stessa posizione per anni senza muoversi. Mentre la signora di Perth stava attraversando la stanza, la riproduzione della balestra è volata per il salotto da un’altezza di 2 metri, spostandosi di una distanza di tre metri e mezzo attraverso la stanza ed è caduta rumorosamente davanti ai suoi piedi. Immediatamente ella sentì interiormente, “ le armi del maligno non avranno successo contro di te”. Questo fu ovviamente un evento straordinario, attraverso il quale il Signore stava confermando miracolosamente il potere della protezione dato dal “Sigillo del Dio Vivente”, Crociata di Preghiera 33, oltre che essere una conferma dell’autenticità dei Suoi Messaggi che giungono a noi attraverso Maria della Divina Misericordia.”.

3

Melbourne, Australia

Al primissimo incontro pubblico della Missione Australiana, che in fatti fu il primissimo incontro pubblico di tutte le Missioni del “Libro della Verità”, accade qualcosa di straordinario. Mentre il relatore della Missione cominciava l’incontro con la preghiera a San Michele Arcangelo, una giovane donna, che è madre di quattro bambini piccoli, improvvisamente ebbe una visione di San Michele Arcangelo. Fu una visione in 2 dimensioni, con San Michele di dimensioni che vanno dal soffitto-al pavimento. Aveva una lancia in mano che stava spingendo nel maligno sotto di lui. La visione rimase per tutto il tempo in cui la preghiera a San Michele veniva recitata. Durante la visione cambiò dalla seconda alla terza dimensione.

Questo evento potente, che accadde al primissimo incontro, della primissima “Missione del Libro della Verità”, sembra cosi fortemente simboleggiare che questa missione di Dio data a Maria della Divina Misericordia, Suo ultimo profeta, è l’ultimo colpo al diavolo prima che sia ricacciato nell’inferno.

La signora fu molto sollevata spiritualmente ed emotivamente come risultato di questa esperienza. Sua madre raccontò che stava “fluttuando per due mesi” dopo l’evento.


5Ancora su San Michele

Al primissimo incontro pubblico della Missione Americana, tenutosi in San Francisco, gli organizzatori posero alcune statue sul palco. Una di loro era San Michele Arcangelo che trafigge il diavolo. Per pura coincidenza (o incidenza di Dio) il primissimo incontro della Missione del Canada si tenne nella Festa di San Michele Arcangelo, insieme a quella di San Gabriele e San Raffaele.

In Austria una persona portò all’incontro una statua di San Michele che trafigge il diavolo. All’inizio della serata una persona presente ebbe una visione di San Michele emergere dalla statua, dal pavimento al soffitto di dimensione, ma questa volta l’incontro si tenne in una sala con un soffitto molto alto, così che San Michele fu più largo questa volta, di quella dell’incontro in Australia.

6.jpg

Gold Coast, Australia

Un gentiluomo, Bernhard, si fece avanti dopo che avevamo completato la presentazione all’incontro al Gold Coast, nello stato del Queensland. Disse che nel tardo Novembre del 2012, ovvero due mesi prima del nostro incontro e dialogo con lui, gli fu diagnosticato un cancro alla prostata. Il 15 Gennaio 2013, Maria della Divina Misericordia stava ricevendo la Crociata di Preghiera 94 (per curare la mente, il corpo e l’anima). Incominciò a pregare regolarmente questa preghiera con la speranza di guarire. Bernhard disse che in un giorno particolare, pregò la Crociata di Preghiera 94, tre volte. Fu indotto a recitarla più lentamente e profondamente ogni volta, finché quando pregò la terza volta, fu veramente lento e profondo mentre diceva le parole di quella preghiera. Allora sentì qualcosa accadergli interiormente. Due settimane dopo andò dal suo dottore che lo dichiarò libero dal cancro. Questo è un miracolo di prima classe poiché ci sono documenti medici che riportano le sue condizioni mediche sia prima che dopo il miracolo. Bernhard rimase in perfetta salute fino ad oggi, che sono tre anni da quando è avvenuta la sua guarigione.

Bernhard scrive: Durante la Missione del Libro della Verità in Australia del 2013 per approfondire i Messaggi del”Avvertimento e della Seconda Venuta “, mia moglie ed io partecipammo al seminario alla Golden Coast, dove abitiamo. Lì ebbi la possibilità di condividere la mia testimonianza con le persone presenti. Questa è la mia storia per la lode e gloria di Dio.

Lo scorso Novembre 2012, mi fu chiesto dal mio dottore di fare un esame del sangue di routine. Alcuni giorni dopo fui avvisato dalla mia dottoressa che il livello del mio sangue mostrava un “allarmante” alta presenza di una sostanza che puntava in direzione del cancro alla prostata. Ella mi chiese di andare al suo ambulatorio per un rinvio allo specialista in una clinica-del-cancro locale. Mi chiese di prendere un appuntamento, come feci, per il 24 Giugno 2013. Ero preoccupato, naturalmente, specialmente da quando ho manifestato tutti i sintomi associati con i problemi alla prostata. Lo specialista discusse i risultati dell’esame del sangue con me, confermando che avevo bisogno di cure. Mi fu chiesto di firmare un documento per permettere loro di condurre una importante combinazione di interventi di chemioterapia e radioterapia. Prima dell’inizio del trattamento, mi fu chiesto di fare un altra analisi del sangue e una delle urine per il successivo appuntamento del 28 Febbraio.

Ecco, ero preoccupato ovviamente e questo provò veramente la mia fede. Non avevo detto nulla a mia moglie poiché non volevo che si preoccupasse. Nel corso degli anni avevo letto molto sulla Divina Volontà, sull’importanza di dire “Fiat” e di rimanere in pace. Durante quel periodo continuavo a leggere i messaggi “dell’Avvertimento e della Seconda Venuta” e recitavo le Crociate di preghiera donateci da Nostro Signore per aiutare a salvare i nostri fratelli e sorelle. Io posso testimoniare che sono molto potenti e fortificanti per il nostro spirito.

In particolare iniziai a recitare spesso la Crociata di Preghiera 94 “Per curare la Mente, il Corpo e l’Anima”. Continuai a leggere il messaggio del 15 febbraio 2013 “Per favore accogliete questo nuovo Dono di Guarigione che vi consegno oggi”. Da quel momento in avanti, ponendo tutta la mia fede, fiducia e amore, recitai questa preghiera ogni giorno. In una occasione quando la pregai più profondamente e meditativamente, ebbi l’ispirazione di dirla una seconda volta ancora più lentamente e profondamente. Immediatamente, ebbi la consapevolezza di una speciale presenza nella mia anima che mi invitava a ripeterla una terza volta. Immediatamente fui riempito di pace e con il dono di conoscere che tutto è nella Sua Volontà Divina, “recitando questa preghiera saprete che questa richiesta di aiuto porterà a voi e, a tutti coloro che includete in questa preghiera, grandi doni dal Cielo”.

Arrivò il tempo per la mia seconda analisi del sangue e il 28 febbraio andai alla clinica-del-cancro. Mia moglie non ne sapeva ancora nulla. Dopo circa due ore di attesa nell’ambulatorio ad osservare tutti gli uomini malati e spaventati, fu finalmente il mio turno di vedere lo specialista. Durante tutto il tempo fui calmo e mi sentivo in pace, poiché avevo messo tutto con fiducia nella mani di Gesù. Quando fui chiamato ad entrare, lo specialista era giù di corda e sbalordito. Teneva in mano i risultati del secondo esame del sangue e delle urine, era quasi arrabbiato mentre diceva: “ che cosa dovrei fare con queste, non so cosa dirti ora.” Nonostante io sia vicino ai 70 anni, l’esame del sangue e delle urine era assolutamente perfetto attraverso l’intero spettro, “meglio di un uomo giovane e in forma” secondo lo specialista. Nonostante io fossi completamente sorpreso, avevo sentito nel mio cuore che in tutto il tempo di attesa nell’ambulatorio, il Signore era intervenuto. Qualche tempo dopo, io compresi che tutti i sintomi erano spariti. Sia mia moglie che io eravamo sopraffatti dalla gratitudine per la guarigione che il Signore mi aveva concesso.

Desideriamo ringraziare Dio per la sua misericordia e per la verità e fedeltà della Sua Parola. Questa guarigione ha toccato profondamente la mia famiglia e stiamo continuando a pregare le efficacissime Crociate di Preghiera. Tutta la lode e la gloria al nostro Dio!

Bernard


3Brisbane,Queensland, Australia

Un membro della missione scrive, “Durante i nostri viaggi nella Missione Australiana in uno degli incontri nella città di New South Wales, una donna parlò di qualcuno che ricevendo il “Sigillo del Dio Vivente”, ebbe un’esperienza di una fragranza di Fiori Celestiale (spesso inteso come un segno della presenza della Nostra Benedetta Madre e qualche volta riferito come

odore di rose”). Fu qualche mese dopo aver sentito di questo, che ebbi modo di parlare con, Eileen, la donna che visse questo miracolo. Ella, infatti vive in Brisbane, ed è una donna che conosco da anni. Mi disse che dopo aver acquisito il “Sigillo del Dio Vivente”, per la prima settimana e mezzo che lo ebbe nella sua casa, c’era una fragranza di Cielo attraverso la casa. Attraverso questa esperienza ella fu veramente toccata e confermata dell’autenticità dei messaggi del Cielo attraverso Maria della Divina Misericordia.”


8Dubbo, NSW, Australia

Un Membro del Gruppo della Missione scrive, “Quando nella Missione Australiana eravamo all’Aeroporto di Brisbane, in procinto di volare per Darwin, una donna, Leisa, proveniente dal New South Wales dalla cittadina interna di Dubbo ci chiamò. Non eravamo stati in nessun luogo vicino a Dubbo nell’itinerario della missione.

Leisa entusiasta ci disse che aveva stampato le Crociate di Preghiera su una stampate a getto d’inchiostro e aveva notato che una fragranza floreale proveniva dalle pagine delle preghiere stampate. Mi incontrai con Leisa e con suo marito, Andrew, alcuni giorni dopo. Senza alcun interrogatorio da parte mia, Andrew, mi informò che la fragranza era travolgentemente forte.

Per provare ciò che stava accadendo decisi di esaminare altro materiale che loro avevano recentemente stampato, di natura non religiosa.

Nessuna fragranza!!

Decisero di stampare altre pagine di contenuto totalmente non religioso.

Nessuna fragranza!!

Leisa fu molto sollevata, e profondamente toccata da questa esperienza”.

9

Darwin, NT, Australia

Video di questa esperienza miracolosa Missione Australiana. All’incontro di Darwin della Missione Australiana una giovane donna, Rita, si fece avanti e presentò la su incredibile storia legata al “Sigillo del Dio Vivente”. Sperimentò un risveglio spirituale come conseguenza della scoperta dei messaggi del Libro della Verità”. Ella iniziò a diffondere i messaggi, e distribuire “Il Sigillo del Dio Vivente” in lungo e in largo.

Nel Dicembre del 2012, stava preparandosi per andare alla festa di Natale della Società di St Vincent de Paul a Darwin.

Ella decise di stampare 140 Sigilli come il numero delle persone attese alla festa. La sua intenzione era quella di dare un “Sigillo” ad ogni persona partecipante alla festa. Rita non poté stampare i “Sigilli” fino al giorno della festa. Aveva stampato 140 “Sigilli” formato A4 e voleva laminarli per proteggerli da ogni danneggiamento. Il problema fu che il processo di laminazione era molto lento. Rita aveva prodotto solamente 64 “Sigilli” laminati e stava già per essere in ritardo alla festa. Ella decise di portare solo 65 Sigilli laminati alla festa e distribuire almeno quelli. Andò velocemente da un sacerdote per avere i “Sigilli” benedetti e in seguito alla festa.

Stava rimproverandosi, piangendo ed era terribilmente sconvolta di aver deluso il Signore non avendo portato a termine il suo impegno verso di Lui. Lei voleva che tutti avessero il “Sigillo” ma sapeva che avrebbe perso completamente la festa e che sarebbe arrivata sicuramente in ritardo. Tutti ricevettero il “Sigillo del Dio Vivente” da lei. Rimasero 15 sigilli in più che furono distribuiti altrove.

Quando arrivò a casa quel pomeriggio vide i “Sigilli” sul pavimento quelli che non era stata capace di laminare in tempo per la festa. Stava ringraziando e lodando il Signore per questo meraviglioso miracolo che Lui aveva fatto, nell’aiutarla in questo modo. Rita stava cercando conferma di questo miracolo, aprì la Bibbia casualmente all”episodio del pane e dei pesci… e la parola “Fiducia” le fu detta.

Questo è un altro miracolo che ci indica la protezione potente che deriva dal “Sigillo del Dio Vivente”.

Nuovi Sviluppi nella Storia di Rita-Domenica di Pasqua, Aprile 2014

fullsizerenderRita, che è una entusiasta e coraggiosa evangelizzatrice dei messaggi del “Libro della Verità”, sperimentò un formidabile miracolo nella Domenica di Pasqua, 20 Aprile, 2014. Questo miracolo sembrerebbe, rappresenti una potente conferma del miracolo della moltiplicazione del “Sigillo del Dio Vivente”, descritto sopra.

Rita stava proclamando le letture della Messa della Domenica di Pasqua nella sua parrocchia. Durante la lettura le persone notarono che il suo vestito, di colore verde senza motivi, si stava oscurando nella zona del suo cuore. La macchia scura inizialmente prese la forma di un fiore. Era infatti causata da un olio formato sulla sua pelle. Il tessuto era tale che quando divenne bagnato con l’olio, divenne di una sfumatura di verde più scura, così che la comparsa e la diffusione dell’olio fu chiara agli occhi di tutti. L’olio, a quel punto, era comparso su tutto il suo corpo. Rita lo annunciò al sacerdote prima che lui desse la benedizione finale alla fine della Messa. Lui entusiasta esclamò “Alleluia”. C’erano 130 persone presenti alla Messa, e tutti osservarono il miracolo mentre stava accadendo.

img_0550Un amico di Rita la portò da altri due sacerdoti delle parrocchie vicine così come dal Vescovo, mostrando loro il miracolo mentre stava accadendo. L’olio continuava a uscire per un periodo di tredici ore complete. La parte anteriore del vestito poi è diventato intriso di olio da circa un centimetro sotto la scollatura fino alla base.

Tutti coloro che furono testimoni di questo potente segno dal Cielo, furono profondamente commossi.

I capelli di Rita, che erano stati raccolti in una coda di cavallo tutto il giorno, erano intrisi di olio alla fine della giornata.

Un po’ di olio fu raccolto in una fiala, per le analisi e fu trovato essere una forma di olio di paraffina.

L’olio di paraffina è un olio passivo che brucia perfettamente, senza fumo, senza odore. E’ spesso usato nelle lampade del santuario. Questo miracolo sembra indicarci la presenza di Gesù nel Santissimo Sacramento mentre il tempo della tribolazione si avvicina.

Quando ella pose le mani sul tabernacolo l’olio divenne molto più pesante e più precisamente fluito. Fluì più rapidamente quando le mise sul “Sigillo del Dio Vivente”, “Il Libro della Verità”, e le “Crociate di Preghiera”.

Una donna disse di aver sentito una fragranza di Sandalo proveniente dall’olio, e un’altra donna sentì odore di mirra. Molti sentirono un bellissimo odore di rosa.

Rita disse che il vestito ebbe, ad un certo punto, un’immagine del Volto di Gesù impresso su di esso.

Il vestito rimase imbevuto di olio che miracolosamente si era materializzato quella domenica di Pasqua a Darwin. 

(La precedente testimonianza è anche presente in questa pagina: https://fatherofloveandmercy.wordpress.com/2016/11/04/easter-miracle-oil-from-australia/ da cui sono state prese le immagini, n.d.t.)
Aggiornamenti su questa testimonianza possono essere trovati alla seguente pagina: https://fatherofloveandmercy.wordpress.com/2016/12/17/updated-miracle-oil-video/ 

 

10Newcastle, NSW

Una donna Lucy che ha organizzato l’incontro di Newcastle, aveva letto un messaggio di “Avvertimento e Seconda Venuta” che si riferiva allo scisma nella Chiesa Cattolica. Nelle 24 ore lei vide che la sua corona del rosario si era divisa precisamente nel mezzo, tra la 5 e la 6 Ave Maria della 3 decina. Guardando da più vicino i due collegamenti tra le due perline dove era avvenuta la scissione non c’era modo di spiegare come potesse essere accaduto. Non c’erano buchi nei collegamenti perché potesse avvenire la divisione. Questa signora rimase profondamente commossa da questo fenomeno accaduto alla sua personale corona del Rosario.

Incontrammo questa giovane donna e abbiamo visto la corona del rosario, all’incontro di Newcastle della Missione Australiana. Un ultimo punto di interesse in questa storia è che questa Lucy è la sorella di Rita di Darwin.

Matthew-Queensland, Australia- come scritto da sua madre

Sono qui per dare gloria a Dio, attraverso i Messaggi di Gesù all’Umanità. Desidero condividere con voi ciò che è accaduto a mio figlio Matthew.

Ha 38 anni, sposato con due figli piccoli che vive a Queensland. Appena 2 anni fa Matthew visse un’esperienza di conversione, poco dopo che gli fu diagnosticata la leucemia. Non aveva praticato la sua fede per circa 18-20 anni. Ora segue pienamente la nostra Fede Cattolica e legge fedelmente i messaggi.

Matthew condivise con me che aveva letto il messaggio dato dal Padre il 27 Gennaio 2014. Disse che mentre cominciava a leggere la frase prima della preghiera, SENTì UNA MANO GRANDE VENIRE INTORNO A LUI e rimanere lì per circa un minuto.

Non sapevo cosa stavo per leggere quando ho iniziato a sentire la grande mano venire intorno a me”.

Il messaggio del 27 gennaio 2014, dato dal Padre è il seguente:

Tutti saranno toccati dalla Mia Mano di Misericordia. Lasciate che Io apra i vostri cuori in modo da essere benedetti dalla Mia Mano.

Ditemi: “Carissimo Padre, vieni a me e tocca il mio corpo e la mia anima con la Tua mano di Misericordia. Amen”. Io risponderò immediatamente alla vostra chiamata.

Matthew mi disse che questa condizione è una benedizione.

Signore, offro a te il mio sincero grazie, gloria e onore per tutto quello che tu hai dato alla nostra famiglia. Signore la tua santa volontà sia fatta”.


11Darwin, Australia

Un gruppo Australiano “Gesù all’umanità” si stava incontrando in una Chiesa Cattolica, con il permesso del Sacerdote della Parrocchia .

In una occasione, mentre il gruppo di preghiera si stava incontrando , il Parroco si avvicina turbato per la natura di un recente messaggio proveniente da Maria della Divina Misericordia. Lui stava rimproverando il capo-gruppo, per circa mezz’ora, in relazione al suo disappunto.

Nel frattempo il gruppo di preghiera stava attendendo pazientamene per cominciare a pregare. Uno dei membri del gruppo, una donna Filippina, aprì casualmente un volume del “Libro della Verità”, e si aprì in un messaggio in cui il Signore stava dicendo che molti del clero si sarebbero opposti a questi messaggi. Questa donna andò a mostrare al sacerdote e al capo-gruppo il messaggio su cui erano caduti i suoi occhi quando aveva aperto il libro.

Vi era un’altro membro del gruppo presente, che era anch’essa Filippina.

Ella disse che aveva schiacciato un pisolino due ore prima dell’inizio dell’incontro di preghiera. Aveva avuto un sogno durante il riposo. Nel sogno ella vide il Parroco rimproverare il capo-gruppo, insieme alla prima donna filippina che teneva il libro aperto e lo stava mostrando al parroco e al capo-gruppo.


12Melbourne, Australia

Un membro del gruppo della Missione scrive: In una occasione ho visitato e parlato con un gruppo di preghiera “Gesù all’Umanità” di Melbourne. In questo incontro ho parlato delle molte storie di miracoli associati ai messaggi del “Libro della Verità” e alle Crociate di Preghiera. Dopo l’incontro, Martina la signora che è capo-gruppo, accompagnò a casa in auto due signore alle loro rispettive case. Una delle signore, prima di salire in auto, annunciò che sentiva una forte fragranza di fiori. Per tutta l’intera giornata continuò a sentire quella fragranza. Lei disse a Martina che la fragranza emanava da lei. Né Martina né la terza signora nell’auto potevano sentirlo. Quando uscì dall’auto poteva ancora sentire quella fragranza.

Gesù appare a Martina

La stessa signora, Martina, si trovava a casa un giorno quando Gesù apparve a lei, fisicamente.

Ella strinse la Sua mano, Lui rimase con lei per circa 30 minuti. Il significato sta qui, Gesù apparve a una signora, che ha guidato un Gruppo di Crociata di preghiera per oltre 3 anni, e un’entusiasta seguace dei messaggi provenienti da Maria della Divina Misericordia.

Martina scrive: La Notte che ho visto il mio Amico Gesù.

La Notte della Festa della Mamma, 11 Maggio 2014

Ho dovuto lavorare nella Festa della Mamma e sono tornata a casa alle 7:30 di sera. Dopo una giornata faticosa sono andata a letto circa alle 10:30 di sera.

Mi sono distesa a letto e ho chiuso gli occhi, in seguito di fronte a me, vidi Gesù.

Immediatamente ho detto, “Ciao Gesù, è un piacere vederti! IndosSi qualcosa di differente oggi! (Ciò che Stava indossando non l’ho mai visto, in nessuna immagine o statua di Lui) potevo VederLo guardarmi. Il suo volto era esattamente uguale all’immagine di Lui che ha Maria della Divina Misericordia, con gli occhi di un blu intenso.

In seguito compresi, che stavo stringendo la sua mano e gli stavo dicendo quanto lo amavo e stavo baciando la sua mano teneramente. Allo stesso tempo, stavo sentendo il Suo grande amore, un amore così grande e meraviglioso che non lo posso descrivere, un amore che penetra interamente il tuo corpo.

Dopo di questo, guardai Gesù in piedi di fronte a me ma non stava indossando la sua solita veste ma sul suo petto, una “corazza” (tipo quella usata al tempo dei romani). La “corazza” era bianca con un “rivestimento” dorato. Sul lato anteriore potevo vedere due navi (come quelle viste da Don Bosco con il Papa di fronte alla nave), e le due navi si stavano muovendo come se fossero in guerra l’un l’altra, combattendosi a vicenda.

Melborune, Australia

Una signora, Marjorie, che stava leggendo i messaggi e divenuta membro di una Gruppo di Gesù all’Umanità, stava combattendo emotivamente, a causa della natura e del contenuto di un recente messaggio che era stato dato a Maria della Divina Misericordia.

Nel mezzo del suo subbuglio emotivo, una sera andando a letto, sentì odore di incenso, incenso usato nelle Benedizioni Cattoliche. Aveva aiutato nella Sacrestia della sua chiesa parrocchiale per alcuni anni e quell’odore di incenso le era molto famigliare.

Uscì in cucina per un bicchiere d’acqua, per poi ritornare a letto. L’odore di incenso era ancora in camera. Lei intense l’odore di incenso come un segno della presenza di Gesù, per cui non c’era nessun motivo per preoccuparsi, e che i messaggi provenienti da Maria della Divina Misericordia venivano davvero da Dio.


9Ovest dell’Australia

Il marito di C e i suoi genitori furono miracolosamente salvati da un possibile frontale in un incidente d’auto appena pochi chilometri dalla casa dei genitori nel sudovest.

Il padre di suo marito, che non crede nella religione, stava ritornando a casa dopo aver fatto degli acquisti in una città vicina ed era stato costretto a guidare sul ciglio ghiaioso della strada, poiché un auto era in avvicinamento nel lato sbagliato della strada cosa che obbligò il suocero di C a fare questa manovra. Le strade presentano un fitto filare di larghi alberi su entrambi i lati della strada, cosa che rende questo uno scenario potenzialmente fatale, anche se il suocero di C si era spostato sul ciglio della strada il veicolo in arrivo si stava dirigendo direttamente contro di loro. Senza alcuna possibilità di evitarlo di fronte a morte certa il suocero di C sentì una mano forte (non visibile) prendere il controllo del volante guidando il mezzo passando in modo sicuro il veicolo in arrivo con meno di un centimetro tra loro e portando la loro auto al sicuro fino allo stop. Il veicolo in arrivo ritornò in carreggiata continuando il suo viaggio senza fermarsi. Il marito di C dopo essere uscito dall’auto disse ai suoi genitori di aver visto il veicolo avvicinarsi sempre di più e mentre la distanza diminuiva sempre più fino ad un centimetro si sentì assolutamente sicuro che si sarebbero scontrati e si era preparato alla morte. Più tardi C disse al marito e ai suoi genitori che loro erano in vita per un motivo e un motivo solo e chiese al marito di prendere il “Sigillo del Dio Vivente” dal suo portafoglio e di mostrarlo ai suoi genitori. Aveva il Sigillo sulla sua persona durante l’incidente. Dopo molti tentativi di cercare di spiegare che grande dono sia il Sigillo del Dio Vivente ai suoi genitori finalmente loro chiesero di avere il Sigillo che misero nella macchina e in casa.

C mi disse che molte persone le avevano detto che l’odore di Fiori proveniva dal “Sigillo del Dio Vivente” che ella aveva spedito a tutti i seguaci del “Libro della Verità” in molti paesi del mondo.


14*L’America appartiene a Gesù

*Per coloro tra di voi che

sono spaventati dagli ultimi

tempi,quando la terra come la

conoscete cambierà, dovete

permetterMi di alleggerire le

vostre preoccupazioni. Il vostro Gesù

Storie emerse dalla Missione Americana

Orange County CA, USA

Un membro della Missione scrive, “David fu un importantissimo aiutante nell’organizzare e sostenere la Missione Americana. Fu responsabile di aiutarci a trovare la più grande sede per quella missione. Ci ha fornito un’importante aiuto per tutta la Missione Americana. Andammo alla Santa Messa con lui la mattina seguente dopo aver completato la presentazione all’incontro da lui organizzato. Durante la Messa ad un certo punto, vidi David inginocchiarsi e piegarsi in avanti con le mani sulla faccia.

Il mio istantaneo pensiero fu che David sembrava essere un ragazzo molto santo e di

preghiera.

Fu in seguito a colazione che David spiegò ciò che accadde alla Messa, senza che io

glielo chiedessi, poiché avevo rimosso l’episodio dalla mia mente.

Disse che durante tutta la Messa dall’inizio alla fine, sentì una celeste fragranza

(profumo di rose).

David, un ragazzo robusto, fu ovviamente commosso da questa esperienza, poiché

aveva le lacrime agli occhi mentre ci raccontava la sua esperienza. La moglie di

David, Kelly disse che quando tornò a casa dalla Messa quella mattina, che stava

piangendo sfrenatamente. Quella fu la seconda volta che Kelly vedeva piangere suo

marito. Il segno miracoloso fu una forte conferma a David e a noi che tutto ciò che è

relativo all’ “Libro della Verità” è veramente dal Cielo.


15Mary-St Louis MO, USA

Mary possiede una meravigliosa libreria Cattolica in St

Louis MO.

Una sera mentre il gruppo di preghiera si incontrava nella libreria, come al solito, qualcosa di sorprendente accadde.

Il gruppo di preghiera aveva con sé una statua di Nostro

Signore. Durante le preghiere, ad un certo punto, Mary

vide che una mano di Gesù si mosse dalla posizione

diagonale in cui si trovava, in verticale, come se Gesù

stesse benedicendo. Altri membri del gruppo andarono a

vedere. Questo fenomeno è accaduto ormai in alcune occasioni con questa statua durante gli incontri del gruppo di Gesù all’Umanità. Mary si unì a noi nella tappa a Houston della Missione Americana, e rimase con noi anche a Dallas e agli incontri di St Louis, dove ella fu in grado di mostrare

la statua a coloro che vennero agli incontri, e raccontare loro la storia

personalmente.

16

Julie-St Louis MO, USA

Julie, l’organizzatrice dei due incontri di St Louis, ebbe

due cartelli stampati per aiutare i partecipanti a trovare la

loro via per il seminario del Libro della Verità a St Louis

MO. I cartelli erano nella forma del Sigillo del Dio

Vivente. Non vi erano preghiere sul cartello, solo il

“Sigillo Rosso” con il cartello della dimensione di un

quadrato.

Prima del primo incontro a St Louis, quando c’era ancora

luce all’esterno, Julie scelse di spostare un cartello da

dove lo aveva messo prima, in una nuova posizione.

Quando lei uscì dal luogo alla fine dell’incontro, si era fatto buio. Ella vide una cosa che le tolse il fiato. Il cartello che ella aveva spostato, aveva in risalto su di esso un fascio di luce.

In seguito, ancor più strabiliante, quando la madre di Giulia, uscì dalla sala,

anche ella vide il segno, ma non vide il Sigillo Rosso su di esso, ella vide la

Faccia di Gesù, con la Corona di Spine sulla Sua Testa.

9

Varsavia, Polonia

Al termine del seminario del Libro della Verità a Varsavia

un gentiluomo si avvicinò per parlare con il relatore della missione. Era alto all’incirca 1.98 cm con l’aspetto da divo del cinema. Disse al relatore ” sono un’anima vittima. Ti ho visto circondato da una luce blue durante la conferenza. “

Allo stesso incontro in Polonia un uomo si avvicinò al relatore e disse che la sua missione nella vita ora era quella di distribuire il “Sigillo del Dio Vivente” a quante più persone possibile. Recentemente aveva dato il Sigillo ad un uomo che aveva tentato il suicidio per due volte. Due settimane dopo che gli aveva dato il Sigillo questi cercò di nuovo di suicidarsi prendendo 130 pastiglie di sonnifero. Dopo che l’uomo sopravvisse al tentativo egli diceva “finché avrò il Sigillo” non mi farà morire. Che forte ed esplicito esempio della potente protezione che il “Sigillo del Dio Vivente” fornisce.

18.jpg

Miracoli ed esperienze Mistiche della Missione delle Filippine e del Vietnam

No 1- Manila, Filippine. Alla fine del primo seminario nelle Filippine, che si è svolto a Manila, due donne si sono avvicinate dicendo che tre di loro hanno visto la stessa cosa durante la conferenza. Dissero che ciascuna di loro aveva visto il relatore della missione circondato da una luce blu durante la conferenza. Ciascuna di queste signore vide un’altro fenomeno. Videro su uno schermo posteriore, la sindone di Torino. Quello schermo non fu mai usato in nessuna parte della presentazione. Tutte e tre videro precisamente lo stesso fenomeno durante la presentazione.

No 2_ Cebu, Filippine

Circa 400 persone parteciparono al seminario a Cebu. Alla fine del giorno quando la maggioranza se ne era andata a casa, e solamente 70 erano rimasti, un giovane donna di 20 anni, Jade, si avvicinò, spiegando che aveva sperimentato un evento mistico durante la conferenza. Jade ha sperimentato eventi mistici già un paio di volte nella sua vita.

Disse di aver visto Nostra Signora in piedi dietro ai relatori mentre presentavano la loro conferenza. Nostra Signora era luminosa. Le sue braccia erano tese verso il pubblico. Luce stava uscendo dalle sue mani e dalle sue braccia su tutti quelli presenti all’incontro. C’erano Cherubini sopra Nostra Signora. San Michele Arcangelo era presente. Vide i demoni fuori dalle finestre della sede che cercavano di entrare, ma non potevano.

No 3 – Mindanao, Filippine

Al gruppo della missione fu detto di questo evento sull’isola di Mindanao. Richie, un giovane uomo che aiutò l’organizzazione di uno dei 3 incontri all’isola di Mindanao ci disse la sua storia. Disse in una delle città di Mindanao, in un dato giorno, molti bambini alla scuola locale videro “il Sigillo del Dio Vivente” nel cielo. Nello stesso momento, molti adulti in città videro Nostra Signora nel cielo.

No 4- Ho Chi Minh City, Vietnam

In uno degli incontri a Ho Chi Minh City c’era un negozio di caffè con circa 50 persone presenti. Fu usato un interprete per tutti i partecipanti del Vietnam poiché solo poche persone parlavano inglese. Un membro del gruppo stava parlando delle molte volte in cui il profumo di rose (fragranza celestiale) era accaduto in relazione alla missione del Libro della Verità. Mentre stava descrivendolo, i volti di un gruppo di circa 6 donne si alzò in alto. Attraverso l’interprete spiegarono che stavano sentendo la celestiale fragranza di fiori mentre il membro della missione stava parlando di questo fenomeno. Non c’erano fiori presenti e nessun altro poté sentirlo.

Auckland, Nuova Zelanda

Mara è una signora cinese, che ora vive in Nuova Zelanda.

Nacque in una famiglia completamente non religiosa. In seguito si unì ad un certo tipo di religione protestante. Dopo aver scoperto “Il Libro della Verità”, si convertì al Cattolicesimo.

Mentre stava lottando duramente per vivere i messaggi che erano trasmessi attraverso Maria della Divina Misericordia, decise di digiunare un giorno alla settimana. Mara aveva un grosso problema da risolvere se voleva essere in grado di digiunare. Aveva avuto alcuni problemi allo stomaco per molti anni, e aveva dovuto seguire un duro regime alimentare ogni giorno, per poter evitare lancinanti dolori di stomaco. Disse al Signore che desiderava seguire la sua richiesta di digiunare un giorno alla settimana, ma che se avesse dovuto digiunare Lui avrebbe dovuto guarirla. Il Signore guarì il suo stomaco. Da allora Mara digiuna a sola acqua, un giorno alla settimana, ed è totalmente impegnata a fare tutto ciò che il Signore sta chiedendoci attraverso i messaggi del “Libro della Verità”.


19Sydney, Australia

Veronica scrive: Giovedì 24 Settembre abbiamo avuto un visitatore al nostro Gruppo di Preghiera. Graham è il figlio di un membro del nostro gruppo, avevamo pregato per lui e cercato di aiutarlo. Si era molto allontanato dalla sua fede. Poi improvvisamente alcune settimane fa, andò alla Confessione e alla Santa Comunione. Si era sentito molto bene dopo la Santa Comunione e ispirato. Iniziò a leggere la Bibbia e tutto ciò che poteva trovare, ma dopo alcuni giorni, cambiò e iniziò ad accusare sua madre di idolatria e di adorare immagini sante e statue. Ci furono altre questioni. Sua madre cercò di aiutarlo. Un membro del gruppo, Donna, stava cercando di aiutare la madre. Nulla servì. Alla fine, un’idea affiorò nella mente di Donna- disse alla madre di invitarlo al nostro gruppo di preghiera. Così ella fece. Si presentò al gruppo di preghiera Gesù all’Umanità di giovedì scorso. Tutto sembrava normale. Si unì a tutte le preghiere, al Rosario (i misteri dolorosi) e alla Coroncina della Divina Misericordia. Alla fine, come al solito, abbiamo preso 3 letture a caso dal Libro della Verità e dalla Bibbia. Quando abbiamo finito e cominciato a chiacchierare, Graham disse che ogni singola parola in ogni messaggio era stata fatta per lui. Si sentiva in un “ elevazione spirituale”- era pieno di zelo e pronto a combattere per Gesù! Il tema delle Crociate di preghiera per quel giorno era “Grazie Speciali”. Quando Graham e la sua mamma arrivarono a casa, lui mi scrisse per ulteriori informazioni. Stava parlando del gruppo di preghiera con sua madre.

Di seguito è riportata la conversazione (così com’è nel mio telefono): “Ciao Veronica. Sono Graham. Ho appena detto alla mamma ciò che è accaduto nel nostro gruppo di preghiera di oggi durante la crociata di preghiera e lei mi ha detto che avrei dovuto dirlo a tutti voi. L’intera stanza si illuminò e divenne ancora più luminosa, come quando qualcuno accende un faro anabbagliante. Non ciò fatto molto caso perché onestamente pensavo che qualcuno lo avesse accesso, ma la mamma ha detto che non lo ha mai visto. Era così luminoso che non avrebbe potuto non vederlo!! Oltre a ciò che è scritto sopra della luce, Graham disse più tardi, “ho visto, un raggio di luce, seguito da un tenue illuminazione della stessa stanza. Lentamente divenne sempre più luminosa. Non sono sicuro quanto rimase, poiché ho chiuso gli occhi. Al momento pensai che qualcuno avesse accesso la luce.” Graham, spiegando questo, disse che questo avvenne durante la recita dei misteri dolori del Rosario. Una cosa importante, che io (Veronica) ho accennato al gruppo subito dopo che finimmo di recitare le preghiere, è che durante i Misteri Dolorosi del Rosario, ho sentito una voce, dietro alle mie spalle, che diceva il mio nome. Voltai subito la testa in quella direzione, ma velocemente capii che non c’era nessuno eccetto le signore di fianco a me in preghiera. Credo che fosse il mio Angelo custode. Sembra che abbia avuto questa esperienza nello stesso momento di Graham, ogni esperienza che conferma l’altra. Graham in seguito disse, “ da quando prego con voi ragazzi, molte volte, non tutte, ma molte, vedo la Beata Vergine Maria e il Dolce Gesù in piedi vicino a me, con le loro mani, una su ciascuna spalla. La mano destra di Gesù sulla mia spalla destra, la mano sinistra di Maria sulla mia spalla sinistra. Gesù è sempre alla mia destra”.

Testimonianza di Guarigione in Cina

La scorsa domenica sono andata in ospedale per un visita di controllo. Mi fu detto che c’erano due polipi nel mio utero a una ciste nella mia ovaia. Mi fu chiesto di fare una operazione. Onestamente, non mi aspettavo questo risultato. Mentre ero seduta nella sala d’attesa delle trasfusioni (poiché sto prendendo medicine attraverso le trasfusioni che è una pratica comune in Cina), mi sono ricordata della storia di Maria che mi hai raccontato. C’era pace nella mio cuore e dissi a Gesù: “Signore, sia fatta la tua volontà”. “Signore sia fatta la tua volontà”. In quel momento ho sentito e ho visto che Lui era lì con me, e mi sorrideva. Durante l’intero trattamento ero in pace e riconoscente per ciò che stavo subendo. Non sapevo che cosa sarebbe accaduto nel mio corpo, ma ero pronta ad accettare ciò che Dio voleva che accadesse.
12La mattina seguente, dopo aver detto le Crociate di preghiera con un sacerdote, sono andata nella stanza della preghiera per prendere l’Eucarestia per portarla a casa. Dopo averla presa dal Tabernacolo, ho scoperto che Lui voleva rimanere sul mio petto… allora ho trattenuto l’Eucarestia sul mio petto per un po’, prima che io lo ponessi nel tabernacolo della mia casa. In seguito, mi sono inchinata a terra per AdorarLo. Inaspettatamente, Lui ha allungato la Sua Mano, la ha posta sulla mia spalla sinistra e ha detto, “Lo farò, si guarita”. (Una cosa è da chiarire qui. Cioè che non avevo pregato per la guarigione)… Lui disse: “ Non puoi immaginare quanto queste parole “Sia fatta la Tua Volontà” mi siano piaciute talmente che volevo guarirti perfino ieri”.

Poi mi Spiegò che poiché Aveva bisogno di me per guidare il Suo Esercito Rimanente in Cina, e ci sono molte cose che Lui ha bisogno che faccia, per questo mi ha guarita.

Ora devo andare all’ospedale per i trattamenti fino al prossimo sabato. Un operazione non è più necessaria.

Ogni trattamento è il momento più dolce per me per stare con Gesù.

Gloria e Lode a Dio per sempre.

21Altre dalla Cina

Quando il gruppo della missione cinese per la Cina è arrivato nella città di Chengdu, China, quest’anno (2016), nello stesso luogo in cui un seminario del “Libro della Verità” si è tenuto nel 2015, i membri del gruppo le hanno detto che qualcosa era accaduto durante la loro prima riunione.

In quella conferenza, una signora ha visto San Michele in piedi dietro al relatore della missione. Era della stessa altezza del relatore. Il relatore e il traduttore erano entrambi circondati da una luce bianco-gialla.

A quest’ultimo seminario (2016) quando l’organizzatore della Missione Cinese stava parlando al gruppo, la stessa signora, che vide San Michele e la luce al primo incontro, nel 2015, vide che il relatore era circondato dalla stessa luce che aveva visto la prima volta. Inoltre, la figura di una colomba apparve sulla sua testa.

La relatrice fu molto incoraggiata da questa visione poiché ora deve tenere conferenze da sola, paragonabile a quando era relatrice con il gruppo della Missione nel 2015. Era in difficoltà pensando a cosa dire nelle conferenza che stava per dare, così pregava all’inizio di ogni ora, così come quando parlava durante il giorno.

Pregando Gesù, Lui la ispirava su cosa stava per dire, durante tutto il giorno del seminario, un lungo tempo per qualsiasi relatore per tenere un discorso.


22Miracolo a Lourdes

Dall’organizzatore dell’incontro francese.

Questa è la mia piccola testimonianza di ciò che è accaduto a Lourdes.

Ci sono stati tre seminari in Francia nel 2014: due a Parigi, il 13 e il 14 Giugno; e una a Lourdes, il 30 Agosto.

Nonostante che ci fosse solo una piccola quantità di spettatori, non più di 30 persone a seminario, la nostra Madre della Salvezza ci ha mostrato che era tra noi. A Parigi, è venuta quasi in incognito solo un paio di persone furono benedette con il sentire il suo profumo di rose, alla fine di entrambe gli incontri. Queste persone vennero dalla coordinatrice francese per chiedere se anche lei aveva sentito il profumo. Rispose che non lo aveva sentito, che non poteva poiché era raffreddata.

Al secondo incontro, le accadde di essere in grado di sentirlo, non un odore forte, e solo per un minuto, e molti altri, non tutti, sentirono lo stesso odore. Era un profumo di rose, e i fiori che abbiamo messo vicino alla Statua di Nostra Signora di Francia non erano rose. Giuseppe ci ha detto che Lei era presente ad ogni incontro con lo Spirito Santo e San Michele. A Lourdes, fu molto diverso. L’incontro si dovette tenere in una stanza delle conferenze dell’hotel a Lourdes, ma appena due settimane prima, per ragioni di sicurezza, ci fu chiesto di tenere l’incontro a Pau, circa 30 km di distanza. Fu molto difficile trovare una sala conferenza a Pau, e l’organizzatore era felice di averne trovato uno, in un edificio della città, dove le stanze erano affittate per qualche unione radicale o di sinistra, insieme a quelle sociali o di società caritative. Non c’erano alternative così la stanza da 190 posti fu prenotata, con la speranza che un sacerdote sarebbe andato ad esorcizzare e benedire la stanza il giorno prima del seminario, e lei trovò una povera stanza, non pulita, spenta. In aggiunta al suo tormento, nessuno dei sacerdoti che aveva contattato poteva venire in quel giorno, erano tutti occupati con incontri di preparazione per il catechismo, per oltre quattro giorni dopo. Così l’organizzatrice pregò per il successo dell’incontro, mettendo tutto nelle Mani di Nostro Signore Gesù.

Quando il custode ci aprì la porta della sala conferenza, il giorno stesso della conferenza, tutti noi abbiamo emesso un suono di gioia, poiché la stanza era stata pulita, il sole splendeva attraverso la finestra, e l’edificio era tranquillo.

Sentimmo il cambiamento rispetto al giorno prima, ma non potevamo immaginare che la Santa Vergine fosse presente. Avevamo reso la stanza ancora più bella con il Crocifisso, La Statua della Santa Vergine, il Sigillo del Dio Vivente nel formato grande fiori bianchi e rosa. Il seminario cominciò, Giuseppe era ispirato, e uno dei partecipanti che aveva ricevuto delle locuzioni da Gesù disse che il suo volto cambiava da quando lui parlava del Libro della Verità a quando era normale, come se fosse rialzato. Alla fine del seminario le persone cominciarono a lasciare la stanza ma l’organizzatore chiese loro di rimanere, poiché c’era ancora un canto da cantare, che era la Preghiera per l’Abbandono di San Charles da Foucault. Fu durante questa preghiera che tutti cantavano, che il delicato profumo di rosa riempì la stanza. Persistette durante tutto il canto e tutti tranne uno poterono sentirlo. Tutti sorridevano. L’unica persona che non lo poté sentire fu Pierre, che era venuto con sua moglie da Lione. Forse perché aveva detto a Giuseppe che non gli piaceva l’Immagine della Nostra Madre della Salvezza sulla Medaglia.

Visione al ritiro in Europa

Ci fu un incontro in Europa dei membri dell’Esercito Rimanente che sono completamente coinvolti nella fede e nella promozione del “Libro della Verità”. Durante una sessione di preghiera per consacrare loro stessi al Cuore Immacolato di Maria, sotto la guida di un sacerdote dell’Esercito Rimanente, uno dei membri del gruppo ebbe una visione della Nostra Benedetta Madre.

La visione avvenne immediatamente dopo che i membri del gruppo avevano consacrato loro stessi al Cuore Immacolato di Maria e prima della loro Consacrazione al Sacro Cuore di Gesù.

L’evento mistico fu descritto come segue:-


23Nostra Signora apparve vestita con un indumento bianco e un mantello blu, con le Sue mani tese. Il suo mantello formava uno scudo di protezione per l’intero gruppo.

Il gruppo era inginocchiato in gruppo intorno alla visione di Nostra Signora e sotto il Suo Mantello. C’era un bellissimo e luminoso telo come una fascia tra ogni persona, legandoli assieme, in unione con la Nostra Benedetta Madre, e con il Nostro Eucaristico Signore e Salvatore Gesù Cristo nel Cuore della Madre Maria.

Il gruppo era formato da molte parti del mondo unite in un ritiro spirituale. Questa specialissima benedizione per il gruppo arrivò alla fine di cinque giorni di istruzione sui cinque principi spirituali dell’Esercito Rimanente del Libro della Verità. Il ritiro includeva molte ore di Adorazione Eucaristica individuale e comunitaria.

Due punti principali dell’interpretazione della visione, data dal ricevente, sono:

Primo, questo gruppo è specialmente sotto la protezione di Nostra Signora.

Secondo, questo gruppo era e rimane unito come uno. (è da notare che il gruppo era stato fatto a questo scopo), pertanto, come uno, diventano molto forti e potenti per sconfiggere il maligno.

Se avete una testimonianza che volete condividere per favore inviatemi una mail

Juan Martinez jmbrownsville@gmail.com

Una nuova testimonianza

Fonte: https://fatherofloveandmercy.wordpress.com/2016/06/14/a-new-testimony/

Testimonianza ricevuta questa settimana da V in Sri Lanka

India

(pubblicata il 14 Giugno 2016)

9

Vi scrivo per informarvi di un miracolo che è accaduto di recente.

Mia nuora non è cattolica anche se si è sposata in chiesa. Fu un matrimonio misto. Mio figlio morì tre anni fa. Nonostante non sia cattolica viene con mio nipote e con noi in chiesa nelle feste più importanti e quando le messe sono celebrate per mio figlio.

Quando ella comprò una nuova macchina io vi misi il Sigillo del Dio Vivente e la medaglia della Salvezza nella macchina.

Di recente ci furono pesanti piogge in Sri Lanka e molte aree furono inondate. Ci furono forti venti e burrasche.

Mia suocera aveva parcheggiato la sua macchina vicino all’ufficio. Un grosso albero era caduto e un grosso ramo era caduto sul cofano ma sorprendentemente non c’era nemmeno un graffio sul cofano nonostante che un ramo era caduto sopra il tetto della macchina. Tutti coloro che videro questo furono sorpresi che nulla fosse successo alla macchina.

Io scrivo questa testimonianza per mostrare come l’Eterno Padre proteggerà coloro che hanno il Sigillo del Dio Vivente in loro possesso io offro il mio ringraziamento e quello della mia famiglia per questo grande miracolo. V. Sri Lankas


22Ho chiesto se potevo condividerlo nel blog e questa è la risposta.

Grazie per la tua email. Può condividerla sul blog Father of Love and Mercy… Approfitto di questa opportunità per informarvi che stiamo diffondendo i messaggi di Maria della Divina Misericordia in Inglese e Sinhalese e le Crociate di Preghiera in Inglese, Sinhalese e Tamil.

Abbiamo stampato le Crociate di preghiera in queste tre lingue e abbiamo creato gruppi di preghiera. Abbiamo anche stampato il Sigillo del Dio Vivente e le Crociate di preghiera e le stiamo distribuendo attraverso lo Sri Lankas. Per favore pregate per il nostro gruppo di preghiera. Dio vi benedica.

Se avete una testimonianza circa la vostra esperienza con il Sigillo del Dio Vivente, la Medaglia della Salvezza o le Crociate di Preghiera per favore scrivetemi e fatemelo sapere.

Juan Martinez

jmbrownsville@gmail.com

Testimonianza sulla Medaglia della Salvezza

Fonte: https://fatherofloveandmercy.wordpress.com/2016/07/18/medal-of-salvation-testimony/


22Ho ricevuto questa testimonianza oggi 18 luglio 2016.

Lo stesso giorno in cui ho ricevuto il primo messaggio riguardo le medaglie.

Questa è la mia testimonianza circa gli eventi di cui sono stata testimone:

Nel 2014 e precisamente a Luglio, ho avuto qualche problema con il mio bancomat avvenuta praticamente nello stesso momento in cui volevo comprare la prima medaglia della Salvezza.

Prima di tutto, mia madre era molto malata, capimmo che era alla fine, per questo volevo darle una medaglia. In quel momento, un mia cara amica, che era membro di un gruppo di Gesù all’Umanità, me ne inviò una e me ne diede quattro delle sue.

Si mostrarono prodigiose in più di una volta. Gli eventi che seguirono sono la prova di ciò che queste medaglie possono ottenere.

Non occorre dire, che ho dato la prima Medaglia a mia madre e gliela ho fatta indossare; mi disse in ogni momento, che vedeva delle figure, chiamiamole anime se preferite, rosse e grigie.

Queste anime volevano schernirla, volevano portarla via, in qualche luogo a lei sconosciuto. Appena ha indossato la Medaglia, queste anime sono scomparse improvvisamente; non le vedeva più. Poco dopo morì in pace.

Allora ho ricordato che questi “esseri” vestiti in rosso e grigio, erano le anime che i bambini di Medjugorie hanno visto quando la nostra Madre Maria permise loro di vedere il Cielo.

Il secondo evento avvenne mentre stavo lavorando in un ospedale.

Ho dato una Medaglia a un paziente; una signora anziana che, a causa dello stare lì, soffriva di una sola paura: era terrorizzata dall’idea che qualcuno potesse legarla al letto; così sua figlia doveva farla camminare su e giù per il corridoio tutta la notte.

Con l’aiuto di sua figlia, sono riuscita a far indossare a questa donna la Medaglia; poco dopo andò a letto e dormì.

Il giorno dopo sua figlia raccontò a questo evento a tutte le infermiere che incontrò.

In fine diedi la terza Medaglia ad un caro amico. Per alcune circostanze, non ci siamo viste per anni, ma lui venne a trovarmi.

Dopo aver parlato dei problemi familiari e dopo aver raccontato dettagliatamente i problemi mentali di suoi fratello, decisi di dargli la Medaglia per suo fratello. Anche se improvvisamente mi resi conto che la persona che aveva più bisogno di questa medaglia, era lui; accettò con gratitudine di indossarla, lì, sul posto.

Il mio amico era stato sposato per un po’ di tempo, ha una figlia, ma aveva avuto un’amante per sei anni. Un’amante da cui non era mai riuscito a separarsi.

L’unico consiglio che potevo dargli era di cercare un sacerdote e confessarsi; per ritornare nella Grazia di Dio.

Se ne andò, dicendomi che ci avrebbe pensato, ma che non sarebbe stato facile, aggiunse.

Ebbi sue notizie dopo circa un mese. Aveva trovato un sacerdote degno di fiducia, che ascoltò la sua confessione, e lui lasciò la sua amante. Nel frattempo, questa donna, chiamò la moglie del mio amico e le raccontò della relazione che aveva avuto con suo marito per molti anni.

E questo, come potete immaginare, lo cacciò in molti guai.

Ma sua moglie, alla fine, lo perdonò. Era evidentemente sollevato, e il matrimonio era di nuovo al sicuro.

Non è facile avere testimonianze e conferme. Io ho avuto, tre testimonianze del potere della Medaglia, una dopo l’altra. Io credo certamente che la quarta Medaglia che ho dato avrà, in fine, il suo risultato, anche se non ho ancora avuto notizie dalla donna a cui la ho data.

Ti scriverò se avrò nuove testimonianze.

Nadia da Pesaro (Italia).

Aggiornamento sulla quarta medaglia.

Ho contattato la signora ha cui avevo dato la quarta Medaglia e mi ha detto che, avendola indossata per un mese, aveva notato inconfondibili segni che la sua salute stava migliorando; questi segni continuano a fare il loro effetto dopo due anni!

E’ guarita dal Lupus una condizione che da vari sintomi tutti dolorosi e difficili da affrontare.

Aveva conferito con una serie di medici. Inutilmente.

Oggi non ha controlli da fare; sta bene ed è in grado di fare i conti con la sua malattia senza avere effetti collaterali.

Non ho alcun dubbio, assolutamente, che la Quarta Medaglia, avrebbe operato le sue meraviglie e così è stato.

Permettetemi di aggiungere un’altro fatto interessante: mi sono ricordata che mi era rimasta una sola medaglia e che lei mi aveva pregato, insistentemente, di averla. E l’ho fatto, la ho data a lei.

Per quel che posso capire, questo fatto non deve essere sottostimato.

https://messaggidagesucristo.wordpress.com/2013/07/26/la-madre-della-salvezza-la-medaglia-della-salvezza-offre-il-dono-della-conversione/

Ordinate qui la vostra medaglia: https://christogifts.com/en/45-scapulars-and-medals

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.231 follower

Messaggi da Gesu Cristo

Archivi

visitatori

  • 8,483,411 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: