Uncategorized

11 Dicembre 2019 – La Sacra Bibbia diventerà pressoché impossibile da trovare

Tratto da “Il Libro della Verità”:

La Sacra Bibbia diventerà pressoché impossibile da trovare
Mercoledì, 28 gennaio 2015, alle ore 17:00

Mia amatissima figlia, Io Sono stato gettato nella solitudine e, nel Mio Dolore, Mi sento infelice per il modo in cui il Cristianesimo viene vilipeso in tutto il mondo.

La Mia Voce non è che un sussurro in mezzo al ruggito della bestia e di coloro che Mi disprezzano. Queste voci di malcontento si moltiplicheranno e soffocheranno la Parola, che viene dal Mio Essere in Vita. Gli eretici, i pagani, i falsi veggenti ed i falsi profeti, i traditori e gli amanti delle immagini d’oro fuso si leveranno all’unisono per ribellarsi contro di Me. Coloro che seguono le Mie Orme verranno calpestati, caricati del peso della Mia Croce e dovranno salire su per una ripida montagna, se vorranno tenere caro tutto quello che Io ho insegnato loro.

La Sacra Bibbia diventerà pressoché impossibile da trovare prima che scompaia del tutto. Effettueranno ogni tentativo per rinnegare Dio, fino a quando la Parola non verrà sostituita dalla dottrina delle tenebre. Quelli tra di voi che credono in Me, il vostro Gesù, non dovranno mai soccombere a qualcosa che non viene da Me. Solo Io vi proteggerò dal male ed è solo attraverso di Me che troverete l’Eterna Salvezza.

Fate attenzione alle false preghiere che potranno esservi presentate, perché non saranno ispirate dallo Spirito Santo e pertanto, dovranno essere evitate. Una piccola parola, delle piccole frasi o delle semplici omissioni qui e là, riusciranno a trasformare una preghiera in una falsità. Il male è un silenzioso assassino dello spirito e non è facile da identificare quando viene celato come se fosse la Verità. È tempo di estirpare le erbacce dal vostro giardino e di rimanere fedeli a tutto ciò che Io vi ho insegnato, poiché tutto il resto è irrilevante e può causare la perdita della vostra fede.

La fede in Me e la fiducia nella Mia Promessa di venire ancora una volta, con Grande Gloria, non devono mai essere spinte da parte in favore delle lusinghe dei falsi profeti, degli stregoni, dei pagani e degli eretici. I Miei nemici stanno lavorando sodo per ingannarvi e la maggior parte di loro sono perfettamente consapevoli di Chi Sono Io, ma vogliono che voi Mi respingiate, costi quel che costi. Dovete rimanere come dei bambini piccoli e fiduciosi quando M’invocate ed Io vi condurrò lungo la Via che porta al Mio Regno. Io proteggerò chiunque di voi confiderà completamente nel Mio Amore e nella Mia Santa Volontà. Solo allora Io potrò intervenire per spazzare via i Miei nemici e diffondere la Verità, in modo che il nuovo mondo a venire possa essere abitato da tutti i figli di Dio.

La fiducia, la fede, la speranza e l’amore sono importanti, se volete trovare la forza di restare al Mio Fianco. L’amore incondizionato nei Miei confronti, vi farà ottenere delle grandi Grazie lungo il vostro viaggio verso il Mio Glorioso Regno: il mondo che non avrà fine.

Il vostro amato Gesù

https://messaggidagesucristo.wordpress.com/2015/02/18/28-gennaio-2015-la-sacra-bibbia-diventera-pressoche-impossibile-da-trovare/

 

Cina, il regime comunista ordina di bruciare «i libri religiosi»
Posted: 11 Dec 2019 10:00 PM PST

L’iniziativa lanciata dal partito comunista a ottobre è stata subito eseguita dalla biblioteca della contea di Zhenyuan (Gansu). «Stiamo tornando alla Rivoluzione Culturale»

La biblioteca della contea di Zhenyuan, nella città di Qingyang, provincia di Gansu, in Cina, ha bruciato pubblicamente con il benestare del ministero dell’Educazione 65 libri «religiosi e illegali» rintracciati nel proprio archivio.

«DA QUANDO BRUCIAMO I LIBRI RELIGIOSI?»

Il rogo pubblico è avvenuto il 22 ottobre ed è la stessa biblioteca diretta dal ministero della Cultura che ne ha dato notizia. Questa è stata poi prontamente cancellata dopo che molti utenti su Twitter hanno criticato la decisione tacciandola di «ritorno alla Rivoluzione Culturale». Altri utenti hanno invece paragonato il regime comunista a quello nazista, come riportato anche da alcuni media locali.

«Da quando le pubblicazioni religiose devono essere censite e rapidamente distrutte?», si sono chiesti altri cinesi citando le motivazioni date dalla biblioteca. L’ordine è arrivato direttamente dal ministero dell’Educazione, che a ottobre ha imposto a tutte le scuole primarie e secondarie della Cina di fare un inventario dei libri e di sbarazzarsi di quelli «illegali».

LA NUOVA RIVOLUZIONE CULTURALE

Durante la Rivoluzione Culturale (1966-1976), nel nome della lotta ai “quattro vecchiumi” lanciata da Mao Zedong, le Guardie Rosse bruciarono non solo templi buddisti e confuciani, chiese e moschee, ma anche le biblioteche. Ad esempio, su 6.843 siti storici a Pechino, 4.922 furono distrutti. Centinaia di reperti storici, libri antichi, dipinti e altre perle culturali di inestimabile valore vennero dati alle fiamme.

Oggi il regime cinese di Xi Jinping ha lanciato un nuovo anatema, questa volta contro tutto ciò che potrebbe «deviare» dall’ideologia veicolata dal Partito comunista. Non a caso, nello striscione appeso per l’occasione del rogo all’entrata della biblioteca, come si vede nella foto, si legge: «Affrontare i temi dell’educazione e promuovere lo sviluppo completo e rigoroso del Partito». (Leone Grotti – Fonte)

http://feedproxy.google.com/~r/ChiesaEPostConcilio/~3/Z_4CyTo12kM/cina-il-regime-comunista-ordina-di.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.172 follower

Archivi

visitatori

  • 9.381.073 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: