Uncategorized

13 Novembre 2019 – Venezia in emergenza, nuova marea di 150 cm. Due morti. Gravi danni alla Basilica di San Marco

Da “Il Libro della Verità”:

Le piogge, le inondazioni e la veniente distruzione delle colture, saranno il risultato di un castigo dal Cielo
Sabato, 11 agosto 2012, alle ore 20:10

Mia amatissima figlia, le piogge che cadranno sul mondo intero rappresentano il diluvio di lacrime che cadono dai Miei Occhi mentre guardo i figli di Dio errare così lontani dalla via della salvezza eterna. Le piogge, le inondazioni e la veniente distruzione delle colture, saranno il risultato di un castigo dal Cielo.

Le valli di lacrime spunteranno ovunque e di ciò si darà la colpa al cambiamento climatico e al riscaldamento del pianeta. Ma, non è così!

Moltissime persone al mondo non credono in Dio. Costoro non onorano Me, il Suo Diletto Figlio. Essi, viceversa, si logorano con un’ossessiva passione per i falsi dèi.

Cosa intendo dire con questo? Queste persone creano degli eroi e dei miti nel mondo della televisione, della moda, della musica e dello sport. Poi, li elevano fino farne idoli umani e rendono loro omaggio. In seguito, essi li idolatrano in un modo tale che nuoce non solo a loro stessi ma anche alla persona che hanno elevato. Essi credono che questi idoli siano sacri e fanno tutto il possibile per copiarne il modo di vivere, di vestirsi, la loro personalità e perfino il loro aspetto fisico. Ciò equivale al paganesimo. Tutto questo è stato predetto, figlia Mia. Il mondo adorerà i falsi dèi. Queste persone sono piene d’amore per il proprio corpo e per loro stessi, ed hanno poca carità o amore per il prossimo, nei loro cuori induriti. Il loro cuore si è tramutato in pietra. Essi non amano Dio. Sono caduti, invece, sotto l’incantesimo di Satana che ha messo queste convinzioni e questi pensieri nella loro mente. Non c’è alcun rispetto per il corpo umano. Il corpo è stato creato da Dio e, come tale, esso è un tempio concepito perché vi possa risiedere la Presenza di Dio.

Quando Satana tenta l’Umanità, si concentra sul corpo e sul piacere che esso ricerca attraverso i sensi. Ecco perché l’Umanità, attualmente, ama il proprio corpo ad un punto tale che lo pone su un piedestallo. Mai soddisfatta dal modo in cui esso fu progettato da Dio, essa cerca di migliorare, cambiare e correggere il corpo umano per conformarlo alla sua idea di perfezione.

Il modo in cui le donne, in particolare, modificano il loro corpo e lo espongono al mondo, in modo immorale, Mi disgusta. Quelle donne che non provano nessuna vergogna ad esporre il proprio corpo, commettono peccato e, ciò nonostante, potrebbero non rendersene conto. Esse pensano che sia ammissibile strumentalizzare il corpo con il quale sono nate ed esibire loro stesse in un modo che può essere causa di peccato. Il loro amore di sé è uno dei più grandi peccati d’orgoglio. Esse, inoltre, convincono le ragazze che è ammissibile esibire il proprio corpo in pubblico in questo modo.

Tantissimi peccati della carne vengono ostentati in tutto il mondo e sono giudicati accettabili. Tuttavia, essi sono tutti punibili dopo la morte. Non solo per il peccato commesso, ma anche perché esso viene mostrato come una cosa buona. Oggi, l’adulterio è ammesso e applaudito. L’omicidio non sconvolge più e non c’è più rispetto per la vita umana. L’immoralità sessuale è dilagante e giustificata.

I giorni di tale condotta peccaminosa volgono al termine. Fino a quando gli uomini non accetteranno che un peccato sarà sempre un peccato, essi rinunceranno al diritto di varcare le Porte del Paradiso. Per ogni peccato di cui siete colpevoli, sarà bruciata e purificata nel Purgatorio la parte del vostro corpo usata per commettere tale peccato. Se, invece, siete in peccato mortale, sentirete il tormento del fuoco straziare da cima a fondo, per l’eternità, quella parte del vostro corpo usata per commettere il peccato. Non ci sarà alcuna fine per questo tormento.

Perché, perché non ascoltano il loro cuore. Moltissime persone sanno che ciò che fanno è sbagliato, ma continuano a peccare senza riguardo, perché ciò è accettabile agli occhi del mondo. Le industrie d’intrattenimento ed i media hanno creato una falsa approvazione di tale comportamento, tanto che molte anime innocenti sono state corrotte dalle menzogne.

Ora, solo la Verità può salvarle. Ad esse viene dato il Libro della Verità, ma lo ascolteranno? Satana ed i suoi angeli caduti faranno di tutto per assicurarsi che esse non lo facciano. Sarà solo quando i castighi pioveranno dai Cieli che esse dovranno abbandonare le loro disgustose abitudini inutili e vane, poiché saranno troppo occupate a cercare di sopravvivere e di trovare del pane da mangiare.

Tristemente, sarà solo attraverso tali castighi che l’Umanità potrà essere purificata su questa Terra. Essendogli offerto il dono della purificazione mentre sono in vita, ad esse viene data una possibilità per evitare i laghi di fuoco.

Il vostro amato Salvatore
Gesù Cristo

Da: https://messaggidagesucristo.wordpress.com/2012/08/17/11-agosto-2012-le-piogge-le-inondazioni-e-la-distruzione-delle-coltivazioni-che-avverranno-saranno-il-risultato-di-un-castigo-del-cielo/

 

Venezia in emergenza, nuova marea di 150 cm. Due morti. Gravi danni alla Basilica di San Marco
Neve sulle Dolomiti. Disagi anche al Sud. Oggi allerta arancione in Basilicata

Redazione ANSA
ROMA
13 novembre 2019 11:15

Venezia in emergenza per l’alta marea: dopo il record di ieri alle 22.50, con il picco di acqua ad un metro e 87 – la seconda misura nella storia della Serenissima subito dietro ai 194 centimetri del 1966, ne è arrivata un’altra che si è attestata sui 150 centimetri. “Venezia è in ginocchio. La Basilica di San Marco ha subito gravi danni come l’intera città e le isole. Siamo qui con il Patriarca Moraglia per portare il nostro sostegno ma c’è bisogno dell’aiuto di tutti per superare queste giornate che ci stanno mettendo a dura prova”, scrive su twitter il sindaco di Venezia Luigiu Brugnaro.

Due morti in laguna, nell’isola di Pellestrina. All’anziano di 78 anni, rimasto fulminato mentre cercava di far ripartire le elettropompe nella sua casa allagata, si è aggiunto un secondo abitante dell’isola, trovato deceduto anche lui in casa, probabilmente per cause naturali.

L’acqua alta record a Venezia, livello piu’ alto dall’alluvione del 1966

Numerosissimi i danni nel centro storico della città di Venezia, una sessantina le imbarcazioni danneggiate molto pesantemente, tra le quali alcuni vaporetti. Acqua alta anche all’interno della Basilica di San Marco: tutta la cripta è stata sommersa e dentro la basilica, nel momento di picco di marea, si misurava dalla pavimentazione quasi un metro e 10 di acqua. L’acqua alta non ha risparmiato il Teatro La Fenice: non ha intaccato la struttura ma ha invaso le aree di servizio rendendo inutilizzabile (è stato disattivato) il sistema elettrico e quello antincendio. Lo stesso Centro Maree è stato vittima della mareggiata, che ha danneggiato le linee telefoniche, e per questo non è contattabile, se non con i canali Telegram Centro Maree Informa, Centro Maree avvisa, e il sito internet.

“Abbiamo davanti una devastazione apocalittica e totale, ma non esagero con le parole, l’80% delle città è sott’acqua, danni inimmaginabili, paurosi”, dice il Presidente del Veneto della Lega, Luca Zaia.

Venezia, il sindaco Brugnaro: “Governo partecipi, chiederemo stato di calamita”

Tutte le scuole in città restano chiuse. Sono però regolarmente in funzione i vaporetti dell’Actv, che possono essere fermati per motivi di sicurezza solo quando la marea supera il metro e 50. Anche la sede municipale di Ca’ Farsetti, affacciata sul Canal Grande, è rimasto isolato a causa della dalla marea. I vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per spegnere l’incendio all’interno del Museo di Ca’ Pesaro, provocato dal malfunzionamento della cabina elettrica e nella notte i pompieri hanno già effettuato un centinaio di interventi e altre 120 richieste verranno evase durante la mattinata.

Sulle Dolomiti si registrano forti problemi alla viabilità. In Alto Adige nella notte sono caduti tra i 40 e i 50 centimetri di neve. La zona maggiormente interessata è quella compresa tra Fleres, Ridanna e Riva di Tures, Braies e Sesto di Pusteria fino a Nova Ponente. In giornata sono attesi altri dieci centimetri. Altre nevicate abbondanti sono previste per venerdì. La neve bagnata ha fatto crollare numerosi alberi, perché il terreno non è ancora gelato e le radici non hanno retto il peso. “Le strade di montagna non sono percorribili. Restate a casa, anche se manca la corrente elettrica. La sicurezza va prima di tutto”. Lo scrive su Facebook Martin Ausserdorfer, sindaco di San Lorenzo di Sebato in val Pusteria

Il maltempo ha flagellato ieri anche il Sud. A Matera, città della Cultura 2019, le antiche strade si sono trasformate in torrenti in piena con fango e detriti che non hanno risparmiato il rione dei Sassi. Anche sulla costa jonica il vento di scirocco si è abbattuto con particolare violenza e si contano i danni.

Una violenta tromba d’aria si è abbattuta su Porto Cesareo, in Salento, provocando danni gravi al porto turistico di Ponente e crolli della parte alta di un pontile in muratura e di muretti di recinzione. Un pontile della darsena, lungo 60 metri, è stato sollevato e trascinato via dal vento e dal mare in burrasca e ha portato con sé tutte le barche ormeggiate. Attualmente vi sono centinaia di barche ammassate.

Le Eolie sono isolate da tre giorni. Da lunedì pomeriggio i traghetti e gli aliscafi di linea sono fermi nei porti per il mare molto mosso (forza 6-7) e per le raffiche di vento che soffiano da ovest-sud-ovest.

Oggi allerta arancione in Basilicata; gialla in Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Molise, Puglia e Veneto.

Nubifragio a Matera, gravi danni in citta’

Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2019/11/12/maltempo-sullitalia-scuole-chiuse-a-matera-_b9bda6c3-c1ff-4f2c-8e8a-a20f65a889dd.html

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.148 follower

Archivi

visitatori

  • 9.204.955 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: