Uncategorized

05-11-2011 Terremoto in Spagna

Download file

CORRIERE DELLA SERA.it

Esteri

UNA SCOSSA DI 5,3 GRADI DELLA SCALA RICHTER AL CONFINE CON L’ANDALUSIA

Terremoto in Spagna,
danni e vittime a Lorca

Crollato almeno un edificio, danneggiati antichi monumenti. Farnesina verifica presenza di italiani

MILANO – Sono nove le vittime del terremoto che ha colpito mercoledì pomeriggio la Murcia. Il nuovo bilancio è stato fornito dal dipartimento della Salute della regione. Una scossa sismica di 5,2 gradi della scala Richter è stata registrata nel sud della Spagna alle 18,47. L’epicentro è stato posizionato nella cittadina di Lorca, vicino al confine con l’Andalusia, a una profondità di circa 10 chilometri. I feriti sono una trentina, di cui tre gravi. Altre 260 persone sono state curate per lievi ferite e lo shock. Secondo stime ufficiali, sono 30 mila le persone che hanno passato la notte fuori casa nel timore di nuove scosse.

I DANNI – A Lorca sono crollati alcuni edifici ed è stata danneggiata la facciata della chiesa di San Francisco, il campanile dela chiesa di San Diego e La Torre del Castillo. La scossa principale era stata preceduta da un altro sisma alle 17,05 di 4,4 gradi. Il terremoto – che ha provocato alcune frane che hanno interrotto al circolazione in alcune strade della provincia – è stato avvertito anche a Madrid, dove non ha causato alcun danno. Il primo ministro spangolo, José Luis Zapatero, ha deciso l’invio dell’esercito nell’area interessata dal terremoto.

Lorca, la paura del sisma

      

ATIPICO Il sud-est della Spagna e in particolare la zona di Murcia è una zona sismica in cui si verificano «abitualmente» scosse di terremoto, ma non dell’ampiezza di quelle avvenute mercoledì pomeriggio. Lo riporta l’agenzia spagnola Europa Press, citando fonti dell’Istituto geografico nazionale di Madrid.

 

Redazione online
11 maggio 2011(ultima modifica: 12 maggio 2011)

 

https://www.corriere.it/esteri/11_maggio_11/spagna-terremoto-lorca_9f2dff5c-7bf6-11e0-9798-7300882160ff.shtml

 

Terremoto 11 maggio: il sisma arriva in Spagna, otto morti nella Murcia

Pubblicato il 12 maggio 2011 0:26 | Ultimo aggiornamento: 12 maggio 2011 0:41

ROMA – Alla fine un terremoto c’è stato, non a Roma ma in Spagna. Una scossa sismica di 5.2 gradi della scala Richter è stata registrata alle 18,47 di mercoledì nel nella Murcia. L’epicentro è stato posizionato nella cittadina di Lorca, vicino al confine con l’Andalusia. Vi sarebbero, ma il bilancio è purtroppo provvisorio,  8 vittime. Nella serata di mercoledì si è parlato di 10 morti, poi, però, il Governo di Murcia ha parzialmente ridimensionato il bilancio. A Lorca sono crollati alcuni edifici ed è stata danneggiata la facciata dell’antica chiesa di San Francisco. La scossa principale era stata preceduta da un altro sisma alle 17,05 di 4.4 gradi.

I morti sono, riferisce l’agenzia Efe, abitanti del quartiere di Las Vinas, il più colpito. La seconda scossa, la più violenta, è stata sentita anche a Cartagena e in diverse località della vicina Andalusia, come Granada, Malaga, Siviglia. Il premier spagnolo Josè Luis Zapatero ha ordinato l’immediato intervento in aiuto della popolazione di Lorca della Unità Militare di Emergenza (Ume). La tv pubblica Tve riferisce che fra gli abitanti si è diffuso il timore di una nuova imminente scossa.

El Mundo riporta il danneggiamento del campanile della chiesa di San Diego e La Torre del Castillo, per Europa Press sarebbe lesionato anche il tetto del manicomio. Le linee di comunicazione con Lorca sono saltate, la gente si è riversata nelle strade e le autorità stanno valutando lo sgombero dell’ospedale, che avrebbe subìto danni strutturali. Il sisma è stato avvertito a Murcia, Cartagena, Aguilas, Almeria e Albacete e anche a Madrid, dove non ha causato alcun danno.

Il sud-est della Spagna e in particolare la zona di Murcia è una zona sismica in cui si verificano abitualmente scosse di terremoto, ma non dell’ampiezza di quelle avvenute mercoledì pomeriggio. Lo riporta l’agenzia spagnola Europa Press, citando fonti dell’Istituto geografico nazionale di Madrid. La Farnesina sta verificando, con l’ambasciata italiana e l’Unità di crisi, l’eventuale coinvolgimento di italiani.

La scossa di 5.2 gradi che ha la Murcia potrebbe essere “premonitrice”, hanno indicato fonti dell’Istituto Geografico Nazionale (Ign) spagnolo all’agenzia Efe. Fra gli abitanti della cittadina di Lorca, la più colpita dal terremoto, dove per ora sono confermati quattro morti, e dove diversi edifici sono stati seriamente danneggiati, c’è il timore che nuove scosse possano verificarsi nella notte. Molta gente è rimasta all’esterno, concentrandosi in particolare nei cortili delle scuole o nelle piazze, e si prepara a passare la notte fuori casa. Le fonti dell’Ign hanno però precisato a Efe che ”in sismologia non si può mai sapere”. Il sito dell’Ign, assalito dagli internauti in cerca di informazioni, è collassato. Le fonti della Rete Sismica dell’Istituto hanno anche indicato che il terremoto registrato in Murcia è il più forte registrato nella Spagna del sud-est da ”almeno 500 anni”.

https://www.blitzquotidiano.it/ambiente/terremoto-11-maggio-spagna-murcia-852807/

LA TERRA TREMA, MA NON A ROMA. SISMA IN SPAGNA, ALMENO OTTO MORTI

Due scosse, di cui una di magnitudo 5.3, ha colpito la Murcia, sudest della penisola iberica. Vittime e danni nella città di Lorca. La Farnesina verifica il coinvolgimento di italiani. L’Ingv: “Nessun legame con la previsione di Bendandi”.

Terremoto in Spagna, danni e vittime a Lorca

LORCA (SPAGNA) – E’ di almeno otto morti il bilancio provvisorio del terremoto che ha colpito questa sera la regione spagnola di Murcia, nel sudest del Paese. Due scosse, la prima di magnitudo 4.4 e la seconda due ore dopo di magnitudo 5.3, hanno fatto vittime e danni soprattutto a Lorca. Il tremore è stato avvertito anche a Mazarron, la capitale della Murcia, a Cartagena, ad Aguilas, e, fuori dalla regione, ad Almeria e Albacete. Il premier spagnolo Jose Luis Zapatero ha deciso l’invio dell’esercito nell’area interessata dal terremoto.

DANNI E VITTIME. LE VERIFICHE DELLA FARNESINA. Le linee di comunicazione con Lorca, colpita il 12 marzo da un sisma di magnitudo 2.8, sono saltate. Il sindaco della città, Francisco Jodar, ha fatto sapere che le scosse hanno danneggiato anche il campanile della chiesa di San Diego e La Torre del Castillo, mentre è crollata una galleria su un’arteria stradale che conduce in Andalusia. L’epicentro è stato registrato nella Sierra de Tercia, 118 chilometri a sud-ovest di Alicante, a una profondità di appena un chilometro. Lo riferisce l’Istituto geologico statunitense (Usgs). Intanto la Farnesina sta verificando l’eventuale coinvolgimento di italiani con l’ambasciata italiana in Spagna e l’Unità di crisi.

SI TEME SIA SCOSSA “PREMONITRICE”. La scossa più forte delle due che hanno colpito verso le 19.00 la Murcia potrebbe essere stata di tipo “premonitore. Lo hanno indicato fonti dell’Istituto Geografico Nazionale spagnolo (Ign) all’agenzia Efe. Fra gli abitanti di Lorca c’è il timore che nuove scosse possano verificarsi nella notte. Molta gente è rimasta all’esterno, in particolare nei cortili delle scuole o nelle piazze, e si prepara a passare la notte fuori casa.

IL PIU’ FORTE DEGLI ULTIMI 500 ANNI. Le fonti dell’Istituto hanno però precisato che “in sismologia non si può mai sapere”. Il sito dell’Ign, assalito dagli internauti in cerca di informazioni, è collassato. Le fonti della Rete Sismica dell’Istituto hanno anche indicato che il terremoto registrato in Murcia è il più forte registrato nella Spagna del sud-est da “almeno 500 anni”.

NESSUN LEGAME CON TERREMOTO “PREVISTO” A ROMA. Per le caratteristiche geologiche che lo hanno originato, il sisma, spiegano all’istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, non ha nessun legame con il territorio italiano né con la previsione del terremoto a Roma attribuita all’autodidatta di Faenza Raffaele Bendandi. “Il terremoto in Spagna non è stato di per sé molto forte, ma è stato superficiale”, spiega dalla sala sismica dell’Ingv il sismologo Alberto Michelini. Il terremoto, ha aggiunto, “è avvenuto vicino alla linea di costa spagnola, a Ovest di Cartagena. Una zona – aggiunge l’esperto – che non ha registrato forti terremoti in passato, al massimo ci sono stati sismi di magnitudo 5”. La zona, prosegue, “si trova al margine di convergenza tra la zolla eurasiatica e la zolla africana, che spinge contro la prima”. Quanto alla relazione con il “previsto” terremoto a Roma, Michelini osserva: “Non c’è nessuna correlazione fra la previsione del terremoto nel Lazio e quello avvenuto in Spagna”.

mercoledì, 11 maggio 2011

http://www.rai.it/dl/tg1/2010/articoli/ContentItem-cd9c6084-f2a9-4411-9510-032193ec55ba.html

 

Terremoto in Europa e la Guerra Mondiale
Venerdì, 18 marzo 2011, alle ore 00:00

Mia amatissima figlia, questa sera è con immenso Amore che Io vengo a comunicare con te, poiché conosco il tormento che hai sofferto. La sofferenza, che tu hai ora offerto in sacrificio per le anime, significa che esse avrebbero dovuto affrontare la dannazione, se tu non lo avessi fatto con gioia.

Figlia Mia, questi Messaggi sono autentici, ma devi comunicare solo con Me durante e dopo la preghiera. Questo è importante perché l’ingannatore talvolta può cercare di intromettersi, a meno che tu non sia in silenziosa preghiera con Me.

La Guerra Mondiale

Figlia Mia, le profezie di cui ti ho parlato, stanno per accadere. In base agli eventi che hanno avuto luogo in Marzo, il Mio amato Vicario non ha molto tempo a disposizione per rimanere in Vaticano. Altri eventi che saranno ora testimoniati dall’umanità, includeranno un terremoto in Europa che sconvolgerà molti. Ma questa purificazione contribuirà ad unire le persone e sarà per il bene di tutti. Adesso, si verificheranno altri eventi globali, compresa un’eruzione vulcanica (i dettagli del luogo e del mese sono conosciuti dalla veggente), mentre la guerra in Medio Oriente coinvolgerà altre Nazioni. Le altre Nazioni dell’Occidente, provocheranno una reazione della Russia e della Cina. Tutto finirà in una Guerra Mondiale.

La preghiera attenuerà la gravità di questi eventi

La preghiera produrrà la conversione. La Conversione attenuerà, attraverso la preghiera, la portata e la gravità di questi eventi.

La sofferenza porterà all’Umiltà: l’Umiltà salverà le anime

Figlia Mia, mentre il mondo continua a fare esperienza di questi sconvolgenti eventi, coloro che soffrono saranno resi umili. Attraverso l’umiltà essi possono essere salvati. Tutto questo è necessario per preparare il mondo alla Mia Seconda Venuta. Questo tempo non è molto lontano. Figlia mia, sarà un giorno di grande gloria per i credenti. Tenete bene in mente questo giorno, poiché ogni precedente sofferenza sopportata nel Mio Nome, da quel momento sarà stata dimenticata.

Tutte le profezie predette nel Libro della Rivelazione ora si manifesteranno al mondo. Quanto a voi che vi occupate di far capire il significato di questi eventi vi prego, per favore, di spiegare agli altri l’importanza di chiedere a Dio il perdono necessario per purificare le proprie anime.

Dubitare dei Miei Messaggi

Figlia Mia, ascolta sempre più i Miei Messaggi attraverso il tuo cuore. Tu sai che provengono da Me, il tuo Divino Salvatore, anche se gli altri, qualche volta, ti hanno convinta che essi non lo sono. Questo Mi ferisce molto. Capisco che molti dei tuoi dubbi personali, scaturiscono dalla preoccupazione, in quanto tu detesti indurre in errore le persone. Adesso devi finalmente abbandonare tutti i pensieri di questo genere.

Abbandona la tua volontà a Me

Tu, figlia Mia, saresti più forte se ti fosse dato il supporto spirituale di cui hai bisogno da parte di un sacerdote. Tristemente, nessuno di loro accetterà in modo appropriato il Mio Calice – un fatto che Io trovo profondamente offensivo. Così ora devi fidarti completamente di Me. Abbandona finalmente la tua volontà a Me e tutto sembrerà molto più chiaro. Prega ogni giorno la Mia Divina Misericordia, come ti ho chiesto in precedenza, ed anche il Santo Rosario. Frequenta anche l’adorazione, almeno una volta alla settimana, in una Chiesa. Tutti questi piccoli doni che Mi fai, ti porteranno più vicino a Me. Quanto più ti avvicinerai, tanto più semplici e facili saranno i tuoi compiti.

Difendi questi Messaggi

Rispetta questa Santissima Scrittura. Difendila. Accetta il fatto che essa verrà attaccata e fatta a pezzi, specialmente da coloro che professano di essere degli esperti, i quali cercheranno di trovare delle parti che, a loro dire, contraddicono i Miei Insegnamenti. La sola contraddizione sarà la loro errata interpretazione dei Miei Insegnamenti. Questo avviene ove essi hanno distorto e mal interpretato la Mia Santa Parola, perché gli fa comodo fare così.

L’importanza di rimanere in stato di grazia

Figlia Mia, Mi sei mancata e Mi sono mancate le tue intime comunicazioni provenienti dal tuo cuore. ChiediMi le grazie per mantenerti forte ed esse ti saranno date. Io ho dei progetti per te, figlia Mia. Sono molto importanti. Per questo motivo è indispensabile che la tua anima sia purificata e che rimanga ogni momento in stato di grazia. Non appena avverrà la tua definitiva trasformazione verso la perfezione spirituale, tu soffrirai, figlia Mia. Io, però, ti preparerò a questo. Le opinioni degli altri non dovrebbero preoccuparti. Ignora coloro che non sono nella Luce e che ti turbano, ma prega per loro. Comunque stai attenta perché essi possono trascinarti molto lontano da Me, senza che tu te ne renda conto, perché, sin dall’istante in cui tu te ne occuperai, avrai chiuso il tuo cuore a Me.

Sant’Agostino e San Benedetto stanno entrambi lavorando con te. Invoca il loro aiuto e troverai ogni cosa molto più facile. Svolgere la Mia Opera ed eseguire i compiti che Io richiedo da te è difficile. Ad ogni singolo passo del cammino saranno fatti dei tentativi per farti inciampare. Rabbia, frustrazione e discussioni nasceranno intorno a te e si intensificheranno. Sono tutti progettati per indebolire la tua volontà, se lo permetterai.

Ora, devi benedire la tua casa e portare ogni momento con te, la Corona del Rosario, una Croce Benedettina e anche dell’Acqua Santa. Sii coraggiosa ora. Fidati pienamente di Me ed infine lasciati andare. Adesso donaMi il tuo libero arbitrio ed Io ti conferirò tutte le grazie di cui hai bisogno per eseguire la Mia Opera alla perfezione.

Ti amo, figlia Mia eletta. Continuerò a renderti più forte di quanto tu già lo sia. Io ti guiderò. Perché questo sia veramente efficace, devi abbandonarti a Me in corpo, mente e anima. Tuttavia, l’offerta deve venire da te e Mi deve essere presentata come un dono prezioso. Io, semplicemente, non posso portare via questo da te, poiché il tuo libero arbitrio è un Dono speciale di Dio, il Mio Eterno Padre.

Vai ora, figlia Mia, in pace. PassaMi le tue ansietà e le preoccupazioni. Libera la tua mente, il corpo e l’anima. Allora, quando consegnerai il tuo libero arbitrio, sarai finalmente unita a Me. Questo dono fatto a Me, farà sì che la Mia Parola venga udita più efficacemente intorno al mondo.

Il tuo amato Salvatore dell’Umanità
Gesù Cristo, Giudice Giusto

 

Il terremoto in Europa è avvenuto oggi come predetto
Mercoledì, 11 maggio 2011, alle ore 23:00

Mia amata figlia, il terremoto di cui ti ho parlato qualche mese fa, è accaduto oggi in Europa, in Spagna. Seguiranno altri eventi naturali, che includono: un’eruzione vulcanica, delle inondazioni e un’ondata di caldo. Fate attenzione a questi eventi, poiché quando si verificheranno, proveranno che questi Messaggi vengono da Me, Gesù Cristo.

Tutto ciò, figlia Mia, é la Mano di Mio Padre, Colui che sta per scatenare la punizione sul mondo, per aiutare a sradicare il peccato. Pregate e continuate a pregare, per una maggiore conversione, affinché vengano attenuati questi disastri.

La Mia amata Madre ti ha spiegato diverse cose importanti questa sera. La preghiera quotidiana e l’Adorazione sono necessarie il più spesso possibile, poiché daranno alla tua Opera dei risultati enormi, figlia Mia.

Riposa ora. Sei stanca. Parlerò con te domani. Va in pace.

Il tuo Divino Salvatore
Gesù Cristo

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.190 follower

Archivi

visitatori

  • 8.968.783 visite
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: