Luglio 2013

1 luglio 2013 – La Madre della Salvezza: “Quello di cui sono stata testimone non potrebbe mai essere messo su carta, tanto ignobili furono le crudeltà inflitte sul Suo Corpo Divino”

La Madre della Salvezza: “Quello di cui sono stata testimone non potrebbe mai essere messo su carta, tanto ignobili furono le crudeltà inflitte sul Suo Corpo Divino”
Lunedì, 1 luglio 2013, alle ore 16:43

Figlia mia, quando soffri per mio Figlio, è bene che gridi di dolore perché, dopo tutto, sei solo un essere umano. Quando io ho assistito alla flagellazione di mio Figlio e poi alla Sua terrificante Crocifissione, ero fuori di me dal dolore. E mentre stavo a guardare il Suo pietoso Corpo che sopportava ciò che nessun animale sarebbe stato in grado di tollerare in un macello, sono svenuta numerose volte per lo shock, tanto che riuscivo a malapena a stare in piedi.

Quanto Egli ha sofferto, nessuno lo saprà mai, perché quello di cui io sono stata testimone non potrebbe mai essere messo su carta, tanto ignobili furono le crudeltà inflitte sul Suo Corpo Divino. Questo è il motivo per cui è stata data una così scarsa descrizione degli affronti degradanti che hanno inferto su di Lui, poiché metterla per iscritto sarebbe stato così sconvolgente da macchiare il Suo Santo Nome.

Tu, figlia mia, soffri, ma questa è solo una piccola frazione del Suo dolore. Devi sapere che, sebbene tu sia nel dolore fisico, mio Figlio permette che la Sua sofferenza si manifesti solo in coloro che Lui sceglie. Fare questo, Lo aiuta a sfidare, sconfiggere e distruggere il potere del male, attraverso il dono del vostro libero arbitrio a Lui, il mio prezioso Figlio. Così facendo, voi consacrate la vostra anima, oltre al vostro corpo, e questo è un regalo molto speciale per Lui; un dono, che Gli permette di salvare gli altri.

Così ti prego di capire che quando mio Figlio fa aumentare la tua sofferenza e quando Egli soffre veramente dentro di te, questa è una Grazia, che tu non devi rifiutare. Accoglila. Tu capirai presto quanto questa sia potente. Quando mio Figlio manifesta le Sue Piaghe nel corpo di un’anima eletta, ciò porta con sé una terribile persecuzione. Questo è quando il maligno attacca con grave e violenta rabbia. All’inizio ne sei spaventata, ma ora che capisci, accetterai ciò e proteggerai te stessa semplicemente attraverso la recita del mio Santissimo Rosario, almeno tre volte al giorno.

Figlia mia, ti prego di fare in modo di non consentire alla paura di allontanarti da quest’Opera, perché è quello che il maligno vuole. Devi stare in piedi, resistere e rimanere in silenzio, quando l’odio si accumula contro di te. Queste prove bisogna aspettarsele in una Missione di queste dimensioni. Stai in pace e sappi che tutti gli angeli ed i santi sono con te e ti guidano.

La tua amata Madre,
Madre di Dio,
Madre della Salvezza

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.216 follower

Archivi

visitatori

  • 8,721,792 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: