Maggio 2013

29 maggio 2013 – Dio Padre: “Colpirò ogni nazione in base all’entità del numero degli innocenti che voi avete assassinato”

Dio Padre: “Colpirò ogni nazione in base all’entità del numero degli innocenti che voi avete assassinato”
Mercoledì, 29 maggio 2013, alle ore 22:50

Mia amata figlia, Io Sono il Principio e la Fine. Io Sono il Creatore di tutto ciò che è e che sarà. Io Sono il Signore della vita e della morte. Nessuno ha l’autorità di interporsi tra la vita o la morte, in quanto solo Io, il vostro Padre Onnipotente, posso intervenire su entrambe.

Quando l’uomo comincia a credere di essere buono, se non anche più potente di Me, inizia ad emularMi. Nel momento in cui egli vuole prendere il controllo sulla Mia Creazione, viene tentato da Satana a peccare. Una volta che il peccato d’orgoglio infesterà estesamente l’anima, l’uomo Mi sfiderà distruggendo la vita sulla Terra.

Perché l’uomo vuol fare questo? Egli vuole acquisire potere su ciò che è stato donato liberamente tramite Me, qualora togliesse la vita di un bambino nel grembo materno. Se egli vuole controllare la popolazione, distruggerà la vita prima della nascita ed ucciderà coloro che ritiene non debbano più rimanere in vita.

Vi è un piano, figlia Mia, di un gruppo, per abbattere la crescita della popolazione mondiale. E ciò avviene attraverso il terribile male reso esecutivo per mezzo dell’aborto. L’aumento della pratica dell’aborto e della sua rapida introduzione nel mondo, non avviene per caso. Esso viene diffuso in ogni nazione. Quelle nazioni che obietteranno all’aborto, verranno spinte da un lato da parte della “bestia con le dieci corna” e forzate ad introdurre questo abominio.

Tramite la Mia Mano, lancerò una punizione severa su tutte quelle nazioni che hanno introdotto l’aborto. Tu vedrai accadere ciò, non appena tali leggi verranno introdotte, dalla punizione che Io infliggerò. Riconoscerai che è la Mia Mano, quella che si è abbattuta su tali malvagità.

Coloro tra di voi che pensano di avere il diritto di togliere la vita, sappiano che questo diritto non esiste. Togliete la vita ad altri e voi non rimarrete più in vita. La Vita Eterna non sarà vostra, se presterete assistenza con qualsiasi atto, che porta in essere tali leggi inique. La stessa punizione verrà inflitta su quelli di voi che oseranno giustificare l’eutanasia.

La Mia Misericordia è abbondante ed Io perdonerò coloro che non comprendono la differenza tra ciò che è giusto e quello che è sbagliato. Ciò nonostante se voi prendete deliberatamente parte al piano globale finalizzato a distruggere la vita, in qualità di appartenenti ad un gruppo satanico, sarete condannati. Il vostro futuro sarà definitivamente suggellato alla promessa che avrete fatto alla bestia e presto, alla vostra alleanza con l’anticristo.

Prendendo la vita di un innocente e forzando l’introduzione di tali leggi, state sfidando apertamente uno dei Miei più importanti Comandamenti: “Non uccidere”. Nel momento in cui pianificate un genocidio di questa sorta, su scala mondiale, state portando a compimento l’opera del diavolo e per questo, Io vi distruggerò.

Come prima cosa Io vi sto dando degli avvertimenti e quindi, se queste leggi inique non verranno stralciate, non Mi lascerete altra scelta. La Terra tremerà con una tale forza che v’inghiottirà. Colpirò ogni nazione in base all’entità del numero degli innocenti che voi avete assassinato. Se Io non intervengo, molto presto le vostre nazioni verranno divorate dalla bestia e non sarà risparmiato nessuno. Desidero voi sappiate che il peccato ha infestato la Terra ad una tale intensità, che è rimasto solo un barlume di Luce. Quella Luce è la Luce di Dio ed essa è presente in Mio Figlio e nel Suo Corpo Mistico. I vostri peccati continuano a flagellarLo e tutto ciò s’intensificherà, fino al punto in cui la Sua Chiesa non sarà crocifissa. Quando ciò accadrà, caleranno le tenebre e allora verrà la fine.

La Mia Collera ha raggiunto il suo limite. Le vostre preghiere aiuteranno a mitigare parte della punizione che Io farò abbattere su questo mondo ingrato e sui peccatori iniqui, ma non del tutto, in quanto questi castighi devono compiersi, in modo che Io possa fermare tali piani dal distruggervi.

Se Io non provassi a fermare la diffusione di tali abomini, non vi sarebbe alcun rimorso. Nessuna vergogna. Nessuna cognizione del fatto che Io, l’Iddio Altissimo, ho creato la vita e la prendo secondo il Mio Volere. Nessun altro ha il potere di fare altrettanto.

La Mia Collera si è manifestata verso i Miei figli lungo il corso dei secoli, ma fino a questo momento, voi avete resistito alle punizioni, che ora Io rovescerò su coloro che sono responsabili dell’introduzione della legge sull’aborto.

Vostro Padre,
il Dio Altissimo

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.220 follower

Archivi

visitatori

  • 8,627,567 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: