Aprile 2013

21 aprile 2013 – La Torre di Babele, ancora una volta, verrà eretta e sarà presentata come il tempio di Dio

La Torre di Babele, ancora una volta, verrà eretta e sarà presentata come il tempio di Dio
Domenica, 21 aprile 2013, alle ore 14:45

Mia amatissima figlia, chi può negare la Mia morte sulla Croce? Chi può negare che Io abbia ceduto la Mia Vita, in modo che la Verità salvasse i peccatori in ogni luogo? Allora, chi tra di voi, quando verrà il momento, rinnegherà la Verità della Mia Chiesa sulla Terra mentre essa verrà diroccata pietra dopo pietra?

Vi è stata data la Verità. Voi conoscete i Miei Insegnamenti. In tal modo riconoscerete la Mia Chiesa dai Miei Insegnamenti. La Mia Chiesa sulla Terra è la Verità. La Mia Chiesa sulla Terra è il Mio Corpo. Così, se un uomo tra di voi flagellasse il Mio Corpo, reinventasse anche i Miei Insegnamenti e poi vi presentasse delle menzogne, in tal caso voi Mi rinneghereste?

Io, Gesù Cristo, non vi dico questo perché vi dividiate. Vi dico queste cose in modo che onoriate i Miei Insegnamenti, sosteniate i Santi Sacramenti e rimaniate saldi nella Verità. Nessun uomo sulla Terra può cambiare gli Insegnamenti della Mia Chiesa. Nessun uomo. A nessuno di voi è stata data l’autorità di dichiarare delle nuove dottrine e presentarle come Mie. Eppure, molti fra di voi Mi rinnegheranno, negando la Verità che vi è stata data duemila anni fa. Siete così carenti nella conoscenza delle cose sacre, che rimarrete all’oscuro delle nuove leggi, le quali bestemmieranno contro di Me, quando verranno introdotte nella Mia Chiesa sulla Terra.

Proprio come già accadde, la Torre di Babele, ancora una volta, verrà eretta e sarà presentata come il tempio di Dio. Sarà situata a Roma e presenterà il nuovo simbolo della religione mondiale unificata. Questo simbolo sarà visibile sul tetto, all’entrata e all’interno di essa, avrà la precedenza sull’altare maggiore. Il Mio prezioso Tabernacolo in oro, profanato in tutta la sua Gloria, sarà situato al centro dell’altare perché tutti lo vedano. Questo insulto significherà che la bestia avrà la porta aperta per invadere il Mio Tabernacolo. La Mia Presenza, a quel punto, scomparirà.

Milioni di persone – molte delle quali non conoscono il significato di questo abominio – faranno qualsiasi cosa sarà loro richiesta e pregheranno davanti alla bestia. Dei nuovi indumenti, confezionati con emblemi dorati, che avranno l’aspetto di umili abiti talari, saranno indossati da coloro che servono in questo presunto tempio. L’emblema d’oro, che verrà ostentato in maniera sfacciata, sarà il simbolo della nuova religione mondiale.

Le croci spariranno. Il Mio Crocifisso non sarà visto da nessuna parte. Inoltre, se essi verranno individuati nei luoghi pubblici, costringeranno le persone, per legge, a rimuoverli.
La nuova torre, che onorerà Satana, sarà riprodotta in molti paesi e quindi la seconda parte dell’inganno sarà resa nota. La Chiesa dichiarerà pubblicamente che l’esistenza dell’Inferno è una sciocchezza. Le persone si culleranno in un falso senso di sicurezza, quando questa sfacciata menzogna sarà accettata da tutte le chiese.

Si arguirà che Dio non avrebbe mai permesso ad un simile luogo di esistere. Che Egli ama tutti e che l’idea dell’esistenza dell’Inferno sia stata diffusa da fanatici religiosi attraverso i secoli. E così, la gente giustificherà anche l’esistenza del peccato mortale. Il peccato verrà così ampiamente accettato che le persone non pregheranno più, né chiederanno la Misericordia, perché non sarà Dio che essi riconosceranno. Sarà alla bestia che essi consegneranno le loro anime ed ogni passo del loro cammino sarà attentamente programmato dai nemici di Dio.

Il vostro Gesù

Advertisements

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.232 follower

Archivi

visitatori

  • 8,523,251 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: