Aprile 2013

12 aprile 2013 – Beati sono i miti di cuore, che si sono spogliati del loro orgoglio mediante la Grazia di Dio

Beati sono i miti di cuore, che si sono spogliati del loro orgoglio mediante la Grazia di Dio
Venerdì, 12 aprile 2013, alle ore 23:55

Mia amatissima figlia, chi tra di voi, che Mi ama veramente, può presentarsi a Me e prostrarsi ai Miei Piedi in totale abbandono?

Chi tra di voi, che veramente Mi onora e segue i Miei Insegnamenti, può umiliarsi davanti a Me, senza alcun riguardo verso sé stesso? Se voi potete affidarvi alla Mia Misericordia, in umile servitù, Io vi solleverò e vi esalterò. Se, però, vi esaltate, nel Mio Nome, e dite di conoscerMi più intimamente degli altri, Io vi getterò a terra sotto i Miei Piedi.

Perché così tanti, che hanno ricevuto la Verità, fraintendono ancora la Verità dei Miei Insegnamenti? L’uomo, a causa della macchia del peccato, non è degno di stare di fronte a Me. Coloro, però, che comprendono la debolezza dell’anima umana devono sapere, che quanti si assumono la responsabilità di affermare la propria superiore conoscenza delle questioni spirituali, stabilite dagli Insegnamenti di Dio per mezzo dei profeti, devono stare molto attenti. Quando tali anime proclamano la loro presunta conoscenza, vantandosi della loro valutazione intellettuale della Santa Dottrina, invece di concentrarsi sull’importanza dell’umiltà, Mi offendono. Quando usano la loro conoscenza distorcendo la Verità per adattarla ai propri scopi, al fine di attirare le anime in una versione artificiosa dei Miei Insegnamenti, Io Sono profondamente offeso e punirò le anime colpevoli di questo crimine contro Dio.

Coloro tra di voi che danno origine a dei culti e dei movimenti spirituali, tutti di loro personale creazione, sappiano che quando alterano la Parola di Dio, sono colpevoli di commettere un peccato grave. Le vostre voci, che proclamano la Parola di Dio e tutta la Sua Gloria, da una parte, vengono ascoltate perché hanno in sé la Verità. Ma quando voi fate delle aggiunte alla Parola di Dio, mediante le vostre interpretazioni e vi servite di questo per attaccare gli altri nel Mio Santo Nome, accusandoli di commettere delle trasgressioni, commettete un peccato.

Beati sono i miti di cuore, che si sono spogliati del loro orgoglio mediante la Grazia di Dio, perché regneranno quali re nel Nuovo Paradiso.

Beati sono coloro la cui completa fiducia in Me implica che essi predichino e diffondano la Mia Santa Parola, senza alcuna intenzione di ricercare l’attenzione personale per auto-glorificarsi, perché anche loro troveranno rifugio nel Mio Regno.

Coloro che sostengono di far parte dei Miei seguaci consacrati, ma che credono di essere qualificati per giudicare gli altri, analizzare le credenze degli altri la cui fede in Dio provoca offesa e che condannano pubblicamente le anime sante che vengono nel Mio Nome, non fanno parte del Mio Regno. Voi appartenete al maligno, perché non fate riferimento a Me, Gesù Cristo. Io non vi ho chiamati, né vi ho dato il permesso di promuovere alcun tipo di gruppo speciale, formato per ridicolizzare un altro gruppo.

Riguardo a tutti coloro che si vantano con orgoglio della loro abilità intellettuale, legata ai Miei Insegnamenti, al fine di sminuire gli altri figli di Dio, specialmente le anime elette, sappiano che i loro giorni sono contati. In passato, la Mia Pazienza Mi avrebbe impedito di interrompere tali obiettivi fuorvianti. Adesso, in questi tempi della fine, Io non tollero il modo in cui essi tentano di bloccare la Mia Seconda Venuta.

Pochissimi tra voi accetteranno il Mio Piano per prepararvi per la Seconda Volta alla Mia Venuta, stavolta per portarvi nella Nuova Era di Pace. Voi conoscete già la Verità. Sapete che Io verrò di nuovo, ma non accetterete, proprio come avvenne una volta, che Sono Io, il Re di tutto ciò che è, Colui che vi sta chiamando per preparare le vostre anime.

Duemila anni per Me sono niente. È come se fosse ieri. Così oggi, Io sto chiamando ognuno di voi. Ciò che Mi rattrista è che quanti dicono di amarMi e Mi riconoscono pubblicamente, non Mi conoscono veramente. Essi hanno permesso che i segni esteriori delle religioni organizzate, della politica internazionale, delle esagerate grandiosità e cerimonie, li nascondessero a Me.

Io Sono semplice nella mente, nel corpo e nell’anima, perciò abbraccio in primo luogo, quelli che si presentano a Me nello stesso modo. Quando un padre dà il benvenuto in casa ad un figlio che è stato all’estero per qualche tempo, non fa caso ai suoi vestiti, alle sue scarpe, ai suoi gioielli o ai suoi bagagli. Egli vede solo suo figlio, il suo volto e l’amore che è stato presente nel suo cuore fin dal primo respiro fatto dal momento in cui è uscito dal grembo di sua madre. Egli non è interessato alla sua ricchezza, alle sue idee, alle sue opinioni o alle sue chiacchiere sugli altri, tutto ciò che riconosce è l’amore che prova per suo figlio e l’amore che il figlio sente per lui.

L’amore è semplice. È senza complicazioni. Non può venire dall’odio. Voi non potete amare qualcuno quando la vostra anima è piena di rabbia o di odio. Se Mi amate, dovete amare tutti coloro che Mi seguono, non importa quali siano le loro debolezze. Dovete amare anche coloro che si sono resi colpevoli di terribili peccati, perché Io posso perdonare anche il più atroce di tutti i peccati. La cosa da ricordare è che nessun uomo ha il diritto di condannare un altro nel Mio Nome. Questo può venire solo da Me.

Sappiate questo: quando si tratta di avvertire il mondo dei peccatori, circa il fatto che essi sono dei nemici di Dio, Sono Io ad avere questo diritto. Ciò nonostante, in ogni caso, vi chiederò delle preghiere per le loro anime. Ci sarà una sola eccezione: Io non potrò mai chiedervi di pregare per l’anticristo, perché egli non viene da Dio.

Il vostro Gesù

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.227 follower

Archivi

visitatori

  • 8,575,020 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: