Settembre 2011

26 settembre 2011 – Comprensione della Mia Crocifissione

Comprensione della Mia Crocifissione
Lunedì, 26 settembre 2011, alle ore 23:45

Mia amatissima figlia, stanotte, per la prima volta, ti ho dato una visione della Mia Crocifissione, che ti ha sorpreso. Quello che ti ho rivelato però è di grande importanza.

Molti credenti tiepidi pensano che quando Io fui crocifisso, in qualche modo, poiché Sono il Figlio del Padre Mio, Io non abbia sofferto il dolore fisico che un uomo avrebbe sofferto. Essi sono anche del parere che, a causa del Mio status Divino, Io non provavo timore, né avrei potuto provarlo, in virtù della forza ricevuta dal Padre Mio.

La Verità è ben diversa. Io Mi sentivo molto solo e spaventato. Il tempo che Io trascorsi nel Giardino fu terrificante, a causa della Mia natura umana. Ricordate che Io venni nella carne. Ho avuto gli stessi sentimenti di dolore e tristezza, proprio come qualsiasi altro uomo. Molte persone non lo capiscono.

Mi sentivo abbandonato dal Mio Eterno Padre ed in qualche modo, ciò è stato dato per scontato da parte dei Miei apostoli, i quali non fecero nulla per confortarMi, durante quelle terribili ore.

Quando affrontai i Miei carnefici, tremavo dalla paura e potevo a malapena rispondere alle loro accuse. Mi sentivo come si sentirebbe un qualsiasi essere umano di fronte ad un’esecuzione violenta. La Mia Dignità rimase intatta grazie al Sacrificio che sapevo avrei dovuto compiere per l’umanità. Un paradosso, lo so, ma sentii anche l’Amore e la Gioia nel Mio Cuore, durante questa sofferenza, poiché sapevo che la Mia morte vi avrebbe salvati, figli Miei, per l’eternità. Ora però Io voglio che vi chiediate quanti possono essere salvati mediante la Mia morte sulla Croce. Chi vuole essere salvato e quanti ne hanno capito veramente il significato.

Grazie alla Mia morte, essi oggi possono entrare in Paradiso. Non sanno che questo sarà dovuto ad una loro scelta, attraverso il libero arbitrio che hanno ricevuto? La fede in Dio Padre deve essere la vostra priorità. Prima venite a Me ed Io vi condurrò a Lui. Attenetevi ai Miei Insegnamenti trasmessi a voi, attraverso la Sacra Bibbia. Amate il vostro prossimo. Mantenete una fede semplice. Conservate una visione equilibrata della vostra fede. AmateMi, pregateMi e adorateMi. PermetteteMi di amarvi con il Mio tenero Cuore, così che la Mia Presenza Divina possa inondare le vostre preziose, piccole anime. Io Sono vostro. Voi siete Miei, figli. È tutto così semplice.

Più pregate, più vi avvicinerete. Il vostro cuore s’avvinghierà sempre più al Mio.

Il vostro Gesù
Salvatore dell’Umanità

Advertisements

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.232 follower

Archivi

visitatori

  • 8,523,251 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: