Luglio 2011

28 luglio 2011 – Pregate per le anime di coloro che sono esposti alla dannazione e che non sopravvivranno all’Avvertimento

Pregate per le anime di coloro che sono esposti alla dannazione e che non sopravvivranno all’Avvertimento
Giovedì, 28 luglio 2011, alle ore 15:30

Figlia Mia, l’aridità spirituale che hai attraversato nel corso degli ultimi giorni, quando ti sei imbattuta nell’impossibilità di pregare, era dovuta all’ingannatore che cercava di allontanarti da Me.

Adesso che hai assicurato il tuo impegno definitivo a diventare un’anima vittima per il Mio Padre Eterno, al fine di aiutarMi a salvare le anime, ti verrà ora offerta una protezione aggiuntiva per evitare che l’ingannatore ti distragga.

Adesso è arrivato il momento di dire una grande quantità di preghiere, per questa che è la vostra ultima occasione, figli, così da aiutare a salvare quelle anime che non sopravvivranno all’Avvertimento. Per favore, prestate attenzione al Mio appello di pregare intensamente per quei poveri figli smarriti, durante il mese di Agosto, designato come il Mese della Salvezza delle Anime.

Spargete la voce nei gruppi di preghiera, ovunque, affinché seguano le Mie Istruzioni per la Messa quotidiana, l’Eucaristia giornaliera ed un giorno di digiuno alla settimana, per l’intero mese. Non sottovalutate il potere che le vostre preghiere avranno, quando si tratterà di salvare le anime.

Iniziate pregando per quei membri della vostra famiglia che si trovano in peccato o che non sono credenti. Essi comprendono anche gli amici intimi ed i conoscenti che hanno voltato volontariamente le spalle ai Miei Insegnamenti e che infliggono delle ingiustizie agli altri. Hanno bisogno delle vostre preghiere subito.

Ora è il momento della riflessione silenziosa, mentre il giorno dell’Avvertimento si avvicina. Si richiede il silenzio, la preghiera ininterrotta e la devozione, inoltre Io ordino che i Miei servitori consacrati, ovunque, guidino i Miei figli a pregare per le anime che sono esposte alla dannazione. Ora, solo la preghiera può aiutarle, specialmente la recita della Mia Coroncina alla Divina Misericordia.

Unitevi nell’amore per Me.

Il vostro amato Salvatore
Gesù Cristo

Nota: Quando la veggente trascrisse questo Messaggio, diede per scontato che la frase “anime che sono esposte alla dannazione” equivalesse a “anime dei dannati”. Gesù, da quel momento, ha chiesto che i suoi figli comprendano che TUTTE “le anime che sono esposte alla dannazione” possono, in effetti, essere completamente salvate, pregando la Divina Misericordia in loro favore. Egli ha istruito Maria affinché cambiasse la frase “anime dei dannati” con “anime che sono esposte alla dannazione”.

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.227 follower

Archivi

visitatori

  • 8,689,197 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: