Gennaio 2013

14 gennaio 2013 – Nonostante la Mia Divinità, Mi sento nauseato e disgustato dai peccati dell’uomo

Nonostante la Mia Divinità, Mi sento nauseato e disgustato dai peccati dell’uomo
Lunedì, 14 gennaio 2013, alle ore 18:12

Mia amatissima figlia, il tempo della preparazione per l’Avvertimento è breve. Questo è un tempo in cui, per quanto dolorosa sia la persecuzione, dovete ignorare tutto, tranne la Mia Santa Parola.

Mentre iniziano i preparativi, non lasciate che qualcuno vi fermi, Miei amati seguaci, per il fatto che preparate la vostra anima e pregate per coloro che moriranno in peccato mortale durante l’Avvertimento.

Voi, Miei seguaci e Miei servitori consacrati, dovrete ora sopportare il dolore che Io provo, quando guardo in basso i miseri peccatori. Nonostante la Mia Divinità, Mi sento nauseato e disgustato dai peccati dell’uomo, mentre vengono mostrati davanti ai Miei Occhi.

La loro arroganza, l’insolenza e l’orgoglio, dimostrati da questi peccatori, emulano, esattamente, le caratteristiche di Satana e dei suoi dèmoni. Questi stessi spiriti maligni hanno divorato le anime dei figli di Dio, così che non sembrano più i figli che erano una volta, allorché fecero il loro primo respiro.

Essi sono talmente rigonfi d’orgoglio, e convinti della propria invincibilità, che non sono più in grado di lasciare che lo Spirito di Dio tocchi le loro anime. Ecco perché hanno bisogno delle vostre preghiere.

Io vi benedico concedendovi la Grazia di salvare queste anime e voi, per amor Mio, dovete darMi una mano per aiutarli.

Non contento di soddisfare la propria lussuria per appagare i desideri del suo corpo, l’uomo pensa quindi di dover interferire con la Mia Creazione. Egli allora interviene laddove cerca, non solo di emulare il Potere di Dio, quando si tratta della Creazione della vita umana o del togliere la vita umana, ma crede anche di poter sostituire l’Esistenza di Dio. Egli crede a quel punto nella sua divinità, che non è altro che una menzogna posta nella sua anima da Satana, al quale egli ha promesso la sua fedeltà.

Questi passi, che l’uomo segue ora, vanno oltre i limiti stabiliti da Dio. Adesso che le Sue Chiese dovranno essere assediate dallo spirito del male, da nemici ed impostori, la punizione finalmente scenderà sulla Terra.

Tutti testimonieranno il Potere di Mio Padre e la Sua punizione sarà severa. Scuoterà anche il peccatore più arrogante, che non avrà più alcun dubbio su di chi è la Mano che colpirà la Terra. Mio Padre farà questo per liberare la Terra dalla malvagità, consentendo contemporaneamente la crescita del Suo Esercito di leali seguaci che collaborerà alla salvezza delle anime.

Il peccato ha danneggiato la Terra su cui camminate e ciò si può vedere nelle malattie, nell’inquinamento e nella corruzione dei vostri governi. La macchia del peccato ricopre il mondo, che è diventato una cosa disgustosa e vile agli Occhi di Mio Padre. Egli, che ha creato il mondo come un luogo dove poter nutrire la Sua famiglia, è addolorato. Mio Padre è anche adirato e la bilancia della giustizia è, in questo momento, inclinata. La Sua punizione non può essere fermata, laddove essa è diventata necessaria.

Aiutate i vostri fratelli e le vostre sorelle, specialmente coloro che hanno formulato le leggi che interferiscono con quelle create dall’Iddio Altissimo. È necessario che lo facciate attraverso le Preghiere della Crociata. Siate forti. Siate coraggiosi. Siate pieni di speranza e non abbiate paura di nulla, se Mi amate.

Il vostro Gesù

Advertisements

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.232 follower

Archivi

visitatori

  • 8,523,424 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: