Dicembre 2011

28 dicembre 2011 – Dio Padre: Accettate quest’ultima occasione o affronterete un terribile castigo

Dio Padre: Accettate quest’ultima occasione o affronterete un terribile castigo
Mercoledì, 28 dicembre 2011, alle ore 15:15

Figlia Mia, ora hai il dovere di informare i Miei figli, ovunque nel mondo, dell’urgente necessità di cercare di ottenere la redenzione.

Per via della Mia grande Misericordia, adesso invierò Mio Figlio, così da offrire all’Umanità l’ultima possibilità per ritornare da Me, il loro Padre celeste.

Posso rivelarti che la Grande Misericordia sarà mostrata a tutti i Miei figli, ma avrà luogo solo una volta.

Essi, i Miei figli, devono accettare quest’ultima possibilità di salvezza, oppure accettare il fatto che un terribile castigo si abbatterà sul mondo.

Ogni singola anima sulla Terra, prossimamente, sarà testimone dei segni trasmessi attraverso l’Illuminazione della Coscienza.

Ognuna di esse cadrà in ginocchio dalla vergogna, quando vedrà, probabilmente per la prima volta, quanto dolorosi appaiano ai Miei Occhi i loro peccati.

Coloro che hanno il cuore tenero ed umile accetteranno questa grande Misericordia con gratitudine e sollievo.

Per altri si rivelerà una prova molto difficile e molti rifiuteranno la Mia Mano d’Amore ed Amicizia.

Prega per queste anime con urgenza, figlia Mia, poiché senza preghiere, non gli si potrà dare una seconda possibilità.

L’Umanità accetterà, finalmente, la Potenza del suo Padre celeste, quando il miracolo nei cieli sarà testimoniato ovunque e da tutti.

La nascita del Nuovo Mondo è quasi su di voi. Afferrate la Mia Misericordia adesso, finché potete; non aspettate fino all’ultimo minuto.

Unitevi come un sol uomo, in accordo con Me, per accogliere la Nuova Era di Pace che attende tutte le anime benigne che Mi amano.

Figlia Mia, la Mia Misericordia è tuttavia così grande, che la Preghiera che Mio Figlio ha trasmesso al mondo attraverso di te, per l’immunità di queste anime, (vedi sotto l’estratto dalla Crociata di Preghiera numero 13) sarà così potente che quelle ancora immerse nel buio, possono essere salvate e lo saranno.

“O Padre Celeste, attraverso l’Amore del Tuo diletto Figlio Gesù Cristo, la cui Passione sulla Croce ci ha redenti dal peccato, Ti prego, salva tutti coloro che ancora respingono la Sua Mano Misericordiosa.
Inonda le loro anime, caro Padre, con il Tuo pegno d’Amore. Ti imploro, Padre Celeste, ascolta la mia preghiera e salva queste anime dall’eterna dannazione.
Attraverso la Tua Misericordia, permetti loro di essere le prime ad entrare nella Nuova Era di Pace sulla Terra. Amen.”

Figli, ricordate la potenza della preghiera e quanto essa possa attenuare il castigo.

Pregate, pregate, pregate che il mondo sia salvato e che la Grande Tribolazione possa essere evitata.

Il vostro celeste Padre
Dio l’Altissimo

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.223 follower

Archivi

visitatori

  • 8,602,774 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: