Dicembre 2011

26 dicembre 2011 – Fui accusato di eresia e di bestemmia quando camminai sulla Terra

Fui accusato di eresia e di bestemmia quando camminai sulla Terra
Lunedì, 26 dicembre 2011, alle ore 15:50

Io Sono il tuo Gesù, Colui che non ti lascia mai, per quanto tu possa soffrire. Io Sono l’Alfa e l’Omega, il Figlio di Dio fatto uomo e nato dall’Immacolata Vergine Maria.

Mia amatissima figlia, risollevati da questa improvvisa esplosione di sofferenza e non dimenticare mai il numero di anime che nel frattempo stai salvando.

In questo momento, i Miei figli devono subire la purificazione, per far sì che le loro anime siano rese pure, e quindi devono abituarsi a tutto ciò. Molti dei Miei figli devono ancora essere purificati prima che abbia luogo l’Avvertimento. Capiranno in tempo perché gli stia accadendo questo, figlia Mia.

Gli angeli, ora più che mai, sono con te tutto il tempo, poiché tu, figlia Mia, da questo momento in poi attirerai il maggior numero di attacchi, come mai fino ad ora, a causa di questi Messaggi.

Ogni Parola che d’ora in avanti Io pronuncerò, sarà fatta a brandelli.

Qualsiasi lezione e Verità che cercherò di impartire al mondo sarà messa in discussione e considerata blasfema.

Anche la Mia Santa Parola, insegnata ai Miei seguaci mentre percorrevo la Terra, fu criticata.

Fui accusato di eresia, di bestemmia e di condonare i peccatori, quando camminai in mezzo al Mio popolo. In molti ambienti, la Mia Parola allora non fu accettata, soprattutto tra i sacerdoti ed i Farisei.

Figlia Mia, le persone che continueranno ad attaccare questi Messaggi, attraverso i vanagloriosi sarcasmi, causati dalla loro sedicente “conoscenza delle Scritture”, saranno i peggiori trasgressori. Essi sosterranno con arroganza che la loro interpretazione – imperfetta – del Santo Vangelo è più importante della Verità stessa.

Il loro orgoglio gli impedisce di riconoscere la Mia Voce quando essa viene fatta conoscere al mondo odierno.

Non confrontarti mai con queste povere anime, figlia Mia, poiché non sono nella Luce. Purtroppo, credono di esserlo. Ricorda: quelli che guardano dall’alto verso il basso e deridono gli altri nel Mio Nome non Mi rappresentano.

Essi non mostrano amore, comprensione o umiltà.

Questi attacchi vengono lanciati per fermarti in questo Lavoro e per creare dei nuovi dubbi nella tua mente. Prega per queste persone ed ignorale. Concentrati solo sulla Mia Voce e non permettere a quest’Opera Sacra di essere colpita in questo modo.

Satana sta lavorando attivamente in queste anime e ricorrerà ad ogni forma di astuto ragionamento pur di indebolire questi Messaggi, i quali scaturiscono dalle Mie Labbra. Lasciandoti coinvolgere o rispondendo a questi attacchi, tu dai a Satana il potere che egli cerca.

Ora va’ in pace. Continua a guardare avanti e rimani obbediente ai Miei desideri in ogni momento. Ricorda che Mi hai fatto dono del tuo libero arbitrio. PermettiMi, dunque, di guidarti. Abbi completamente fiducia in Me.

Ti amo.

Il tuo Gesù

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.227 follower

Archivi

visitatori

  • 8,689,204 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: