Dicembre 2011

22 dicembre 2011 – La Vergine Maria: Il Piano per redimere l’Umanità, a motivo della Seconda Venuta è completo

La Vergine Maria: Il Piano per redimere l’Umanità, a motivo della Seconda Venuta è completo
Giovedì, 22 dicembre 2011, alle ore 09:30

Figlia mia, il mondo deve prepararsi per incontrare mio Figlio, attraverso la preghiera.

Il piano del mio prezioso Figlio, per redimere l’Umanità, a motivo della Sua Seconda Venuta, è completo.

È stato concesso del tempo per consentire alla fede di diffondersi, attraverso questi ed altri Messaggi Divini.

Anche un piccolo gruppo di cristiani devoti, che pregano per coloro che rifiutano mio Figlio, possono salvare queste anime.

Tu, figlia mia, devi chiedere a quanti più seguaci possibili, di pregare per l’immunità di quelle povere anime che vivono nel peccato.

Esorto tutti i discepoli di mio Figlio a non smettere mai di sperare nella salvezza dell’Umanità intera.

Molte povere anime non capiscono quello che stanno facendo, ogniqualvolta esse negano l’Esistenza di Dio, il Padre celeste.

I loro pensieri sono dettati dalla logica umana, per la quale, tutte le cose si basano sul modo in cui vengono percepite ad occhio nudo.

Non riescono a comprendere che la Terra è semplicemente un pianeta creato da Dio per i Suoi figli, ed è solo un luogo temporaneo.

Il Nuovo Paradiso è la loro Vera Eredità.

Pregate, pregate, pregate per questi figli, in modo che lo Spirito Santo possa toccare le loro anime e fare scoccare nei loro cuori la scintilla dell’amore nei confronti di mio Figlio.

Non dimenticate mai che il Natale è una Festa Sacra per celebrare il Salvatore, Colui che fu inviato per donare a voi tutti, figli miei, la vita eterna.

La vostra Beata Madre
Regina dei Cieli

Advertisements

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.232 follower

Archivi

visitatori

  • 8,519,968 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: