Ottobre 2012

24 ottobre 2012 – Non dovete mai respingere le rivelazioni private senza possedere le qualifiche o l’umiltà necessarie

Non dovete mai respingere le rivelazioni private senza possedere le qualifiche o l’umiltà necessarie
Mercoledì, 24 ottobre 2012, alle ore 21:11

Mia amatissima figlia, è importante che tu non dia ascolto a coloro che attaccano la Mia Santa Parola. Chiudi le tue orecchie ai tentativi che ora faranno – soprattutto coloro che affermano di essere dei teologi Cattolici – allo scopo di respingere i Miei Santissimi Messaggi. Come ti ho detto, gli attacchi più duri verranno, all’interno della Chiesa Cattolica, da parte di coloro che pretendono di conoscerMi, ma che non comprendono il Libro della Rivelazione, né i segreti ivi contenuti.

Essi non li possono conoscere, perché Io, l’Agnello di Dio, non li ho ancora rivelati tutti. Quanto Mi deludono costoro! Quanto Mi feriscono! Per ogni crudele malignità che infliggono ai Miei Messaggi, essi conficcano un altro chiodo nel Mio Corpo. Per ogni istruzione che Io do per il bene di tutte le anime e che essi rifiutano con veemenza, essi Mi crocifiggono ancora. Ciò nonostante, non conta quanto essi Mi feriscano, poiché Io sarei pronto a morire mille morti per salvare un’altra anima. Essi possono respingere i Miei Messaggi, deridere te, figlia Mia, e rifiutare Me, ma non potranno impedire che la Volontà di Mio Padre sia finalmente portata a compimento.

Queste povere anime, talvolta, credono di comportarsi in modo responsabile dicendo alla gente di non accogliere i Miei Messaggi. Quello che stanno facendo è impedire che la Parola di Dio venga presentata ai figli di Dio. Se essi continueranno a fare ciò, saranno messi a tacere dalla Mano del Padre Mio. Nessun uomo può fermarMi mentre cerco di salvare le anime.

Quei servitori consacrati che persistono nell’impedire che la Mia Parola venga ascoltata, sappiano questo: “Le vostre incessanti parole e le vostre accuse blasfeme vi spoglieranno delle Grazie concesse a voi a causa della vostra vocazione. A meno che voi non Mi invochiate, attraverso la preghiera, per ottenere le risposte di cui avete bisogno, Io non potrò aiutarvi. Non dovete mai respingere le rivelazioni private senza possedere le qualifiche o l’umiltà necessarie per farlo. E anche allora, voi non potete mai giudicare tali affermazioni. State in silenzio. Pregate sempre per ricevere il Dono del discernimento. In caso contrario, voi sarete ritenuti colpevoli del crimine peggiore agli Occhi di Mio Padre: quello di impedirGli di salvare le anime, attraverso la Santa Parola di Suo Figlio.

Il vostro Gesù

Advertisements

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.232 follower

Archivi

visitatori

  • 8,519,543 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: