Settembre 2012

18 settembre 2012 – Non Sono il Figlio dell’Uomo che la gente si aspetta. Io non Sono convenzionale

Non Sono il Figlio dell’Uomo che la gente si aspetta. Io non Sono convenzionale
Martedì, 18 settembre 2012, alle ore 17:40

Mia amatissima figlia, è stato un viaggio molto difficile per i Miei discepoli che seguono questa Missione.

Essi sono derisi da coloro di cui stimano le opinioni. Sono presi in giro da quanti pretendono di essere spiritualmente maturi e vengono sputati addosso da quelli che rinnegano Me, Gesù Cristo.

Essi devono accettare la Corona di Spine e l’umiltà che viene richiesta per sopportare il dolore della sofferenza nel Mio Santo Nome.

Non consentite che alcun uomo sottovaluti il cammino spinoso verso la salvezza eterna. Se sopporterete l’agonia sarete purificati rapidamente e potrete allora aiutare gli altri, la cui purificazione avrà luogo dopo l’Avvertimento.

Miei amati discepoli, ci saranno dei tempi in cui, nelle vostre menti, saranno seminate delle menzogne da parte di quanti vogliono che voi abbandoniate la Mia Missione. Voi dovete semplicemente essere fermi, cortesi ed anche rimanere in silenzio, quando affronterete questa persecuzione.

Non discutete né tentate mai di provare l’autenticità della Mia Santa Parola, poiché inciampereste ed in seguito cadreste. Sarà allora che sarete presi a calci ed avrete difficoltà ad andare oltre per promuovere la Mia Santa Parola. In altre parole vi bloccherete. A quel punto si affermerà la confusione e, in certi casi, Mi volterete le spalle.

Molti dei Miei seguaci, che hanno preso la loro croce per seguirMi in questa Missione per salvare le anime, non hanno potuto continuare il loro arduo cammino. Alcuni hanno permesso ad altri di piantare i semi del dubbio nella loro mente. Altri hanno creduto alle menzogne che gli sono state raccontate allo scopo di fargli rinnegare questa Mia ultima, Santa, Missione sulla Terra, per preparare l’umanità alla Mia Seconda Venuta.

Solo quanti hanno un amore semplice e una profonda lealtà per Me, e che capiscono il ruolo della sofferenza nella salvezza delle anime, hanno avuto la capacità di resistere per continuare.

Non è facile seguire Me, il vostro Gesù. Anche se seguire i Miei Insegnamenti può avvicinarvi al Mio Sacro Cuore, è solo quando vi abbandonate alla realtà, cioè alla croce, che potete realmente definirvi Miei discepoli.

Molte povere anime credono che, rispondendo alla Mia Chiamata, riceveranno grande potere, gloria e riconoscenza nel mondo. Non è così.

Io Sono una vittima che soffre ed è in questo che risiede il Mio Potere su Satana. Non Sono il Figlio dell’uomo che la gente si aspetta. Io non Sono convenzionale. Ho scelto delle anime indegne per consegnare i Miei Messaggi. Io chiamo i più poveri, i più miti e i più grandi peccatori perché ho la necessità di dimostrarvi che siete tutti uguali ai Miei Occhi. Ma saranno solamente quanti accettano il fatto che solo gli umili di mente e di anima possono essere accolti da Me, che avanzeranno rapidamente verso la perfezione spirituale.

Soffrite nel Mio Nome ed Io vi innalzerò nella gloria nel Nuovo Paradiso.

Accettate la Verità della Mia Divinità, dal momento che Io non esalterò mai Me Stesso attraverso i Miei veri profeti né essi cercheranno la gloria nel Mio Nome.

Ora, venite a Me con fiducia e con abbandono, così che Io possa farvi Miei.

Il vostro Gesù

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.220 follower

Archivi

visitatori

  • 8,626,369 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: