Maggio 2011

31 maggio 2011 – Dì loro che li amo, ma voglio che parlino con Me

Dì loro che li amo, ma voglio che parlino con Me
Martedì, 31 maggio 2011, alle ore 10:00

Mia amatissima figlia, questo è stato un viaggio piuttosto straordinario per te, in così breve tempo. Mi rendo conto che adesso sei stanca. La velocità, con cui questi Messaggi sono stati ricevuti da te e pubblicati in tantissime lingue, così velocemente, ti dimostra l’urgenza che essi rappresentano. Questo ti mostra anche che la guida Divina è all’opera nella sua forma più perfetta.

Inoltre, questi Messaggi, fitti dei Miei Insegnamenti, vengono trasmessi proprio per spiegare l’importanza di badare alle vostre anime, in questa vita, finché potete. Molte persone, quando leggeranno questi Messaggi, specialmente quelle con poca fede in Dio, il Padre Eterno, ne saranno turbate. Molti si convertiranno. Alcuni avranno paura per il loro futuro su questa Terra e per quello dei loro famigliari e amici.

Ti prego dì loro che Io li amo
Se per prima cosa, essi apriranno le loro menti al fatto che Dio Esiste veramente, allora saranno pronti per la seconda fase. Ciò avverrà quando cominceranno a chiedersi come mai sta avendo luogo una tale comunicazione – per quale motivo Gesù Cristo, l’unigenito Figlio di Dio, il Padre Eterno, prenderebbe delle misure così straordinarie – allora essi perverranno alla conclusione ovvia. È per il fatto che Io amo ognuno di voi e che voglio salvarvi. Io voglio prenderMi cura di tutti voi e devo fare tutto il possibile per portarvi più vicino al Mio Cuore.

Desidero toccare  i vostri cuori, in modo che una luce brilli nella vostra anima. Non vi sarà nulla da temere in questo mondo, se vi fiderete completamente di Me. Ho dei progetti meravigliosi per tutti coloro che si avvicineranno al Mio Sacro Cuore. Vi aspettano i Doni più straordinari. Non abbiate alcun timore dei disordini mondiali, poiché Io proteggerò tutti quelli che credono in Me e provvederò ai bisogni del vostro corpo. Confidate in Me, il Signore dell’Umanità, inviato ancora una volta, per salvarvi dalle tenebre eterne.

Tornate a Me come bambini innocenti
Non c’è alcun bisogno di imparare le preghiere se siete ignoranti. Sì, sono utili, ma tutto quello che Io vi sto chiedendo di fare è di parlare con Me. Rilassatevi, confidatevi con Me nel modo in cui normalmente chiacchierereste con un amico. Chiedete il Mio aiuto. La Mia Misericordia è piena e traboccante, aspetta solo di inondarvi. Se solo sapeste quanta Compassione ho per tutti, sulla Terra, anche per i peccatori. I Miei figli sono i Miei figli, anche quando il peccato macchia le loro anime. Io detesto il peccato, ma amo il peccatore.

Moltissimi di voi hanno paura di chiedere regolarmente il perdono. Non dovete mai preoccuparvi. Mai. Se siete veramente dispiaciuti voi sarete perdonati.

Il peccato, figli Miei, sarà un problema costante. Anche i Miei seguaci più devoti peccano e peccano mille volte. È un dato di fatto. Dal momento in cui Satana fu slegato, il peccato si estese. Molti si vergognano troppo per rivolgersi a Me. Abbassano la testa e chiudono un occhio quando si sono comportati male. Troppo orgogliosi e imbarazzati, tirano avanti come se esso fosse più o meno dimenticato. Quello che non capiscono è che l’oscurità attira l’oscurità. Quindi, se voi peccate una volta, è molto più facile peccare di nuovo. Bloccando la vostra coscienza, il ciclo ruoterà sempre in cerchio. Allora i peccatori troveranno ogni scusa per ignorare il malfatto. Essi continueranno a cadere ulteriormente verso il basso, come in una spirale. Questo avviene perché non sanno come chiedere il perdono. Giacché non hanno capito l’importanza dell’umiltà, essi si trovano nell’impossibilità di rivolgersi a Me. Non è complicato, sapete, chiederMi il perdono. Non abbiate mai paura di Me. Attendo che ciascuno di voi, trovi il coraggio di condannare i propri peccati. Quando prenderete questa abitudine, vi verranno dati dei Doni straordinari. Dopo aver confessato i vostri peccati, sarete in stato di grazia. Poi quando riceverete il Sacramento dell’Eucaristia, sentirete un’energia impetuosa che vi sorprenderà. Allora e solo allora, troverete la vera pace.

Nulla vi turberà. Sarete forti, non solo nella vostra anima, ma la vostra mente sarà più calma e controllata. Affronterete la vita con un atteggiamento diverso e più positivo. Chi non vorrebbe una vita del genere?

Ritornate a Me, figli, durante questi tempi di dolore nel mondo. Lasciate che Io vi mostri la gioia, che è vostra, quando vi volgete a Me.

Ricordate che Io ho sacrificato la Mia Vita per voi una volta. Il Mio Amore non conosce confini. Io risponderò alla vostra chiamata. Tutto quello che dovete fare è chiedere.

Il vostro prezioso e amorevole Salvatore
Gesù Cristo

 

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.226 follower

Archivi

visitatori

  • 8,687,694 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: