Maggio 2012

26 maggio 2012 – Essi intendono spodestare Papa Benedetto XVI dalla Sede di Pietro facendo uso di mezzi subdoli

Essi intendono spodestare Papa Benedetto XVI dalla Sede di Pietro facendo uso di mezzi subdoli
Sabato, 26 maggio 2012, alle ore 16:00

Sono lieto di riaverti con Me. Ora, è importante che tu Mi stia vicina, figlia Mia. Il tempo è breve e tu hai molto lavoro da fare.

Oggi, Mia carissima figlia, Io chiedo ai Miei seguaci di pregare intensamente per il Mio amato Vicario, Papa Benedetto XVI. Egli, il Mio Santo Servitore, è sottoposto ad una terribile persecuzione che si consuma nel segreto delle stanze della Santa Sede. In precedenza ti avevo detto che i gruppi massonici, i quali hanno una presa molto salda all’interno del Vaticano, vogliono mandare via il Mio amato Papa e intendono spodestarlo dalla Sede di Pietro facendo uso di mezzi subdoli. Egli, come ti ho detto in passato, dovrà fuggire poiché non avrà molta scelta. Questo succederà a breve. Voi dovrete pregare intensamente, affinché possa rimanere il più a lungo possibile, poiché non appena egli se ne andrà, l’impostore, il Falso Profeta, prenderà il suo posto.

Quante Lacrime verso, in questi tempi, per la Mia amata Chiesa sulla Terra. Tutti quei Miei servitori consacrati che accettano la Mia Sacra Parola, così come viene data a te in questo tempo, ora Mi ascoltino: voi dovete rimanere fedeli alla Santa Messa e difendere il Sacrificio quotidiano, poiché molto presto sarete costretti ad ingoiare una menzogna. Il Sacrificio quotidiano, in onore della Mia Crocifissione e della trasformazione del vino nel Mio Sangue e del pane nel Mio Corpo, verrà modificato, distorto, ed Io verrò umiliato a causa dell’introduzione di nuove leggi da parte del Falso Profeta. Non dovrete accettare mai nulla che non sia la Verità. Non dovrete accettare mai l’eresia che verrà dall’interno delle mura della Mia Santa Sede. Se lo farete, allora vi allontanerete da Me. Molti di voi dovranno celebrare in segreto la Santa Messa e avranno bisogno di tutto il coraggio che potranno ottenere, pregandoMi e chiedendoMi di renderli forti.

I cambiamenti cominceranno nella stessa Santa Eucaristia. Presto, vi sarà detto che la Santa Comunione, la Mia Vera Presenza, è in realtà qualcos’altro. Vi sarà detto che essa significa diverse cose, ma questa è una terribile menzogna. La Santa Eucaristia è il Mio Corpo ed il Mio Sangue offerti a voi per permetterMi di colmarvi con il Mio Spirito Santo, al fine di darvi il nutrimento di cui avete bisogno per le vostre anime. Quando verrà il momento voi, Miei servitori consacrati, sarete messi di fronte a questa nuova e moderna interpretazione, perciò saprete che la contaminazione è già iniziata.

Sarà allora che avrete bisogno di prepararvi. Raccoglietevi insieme e difendete la Verità della Mia Crocifissione. Non accettate le menzogne, i cambiamenti che saranno apportati alla Santa Messa e alla Santa Eucaristia, poiché se lo farete, allora la Mia Presenza verrà a mancare a tutti i figli di Dio. SeguiteMi! Questa è la più grande sfida che abbiate mai dovuto affrontare, ma Io vi darò le Grazie per discernere la Verità dalla sacrilega finzione, che vi verrà chiesto di accettare nel Mio Santo Nome.

Ora dovete richiedere il Mio Aiuto attraverso questa Crociata di Preghiera. Essa è per i Sacerdoti che cercano la Protezione della Santa Eucaristia:

(n.d.r. Crociata di Preghiera (56) Per i Sacerdoti che cercano la Protezione per la Santa Eucaristia)

“O Caro Padre, nel Nome del Tuo Prezioso Figlio, che si è sacrificato sulla Croce per l’intera Umanità, aiutami a rimanere fedele alla Verità.

Coprimi con il Prezioso Sangue di Tuo Figlio e dammi le Grazie per continuare a servirTi con fede, fiducia e onore per il resto del mio ministero.

Non lasciarmi mai deviare dal Vero Significato del Sacrificio della Santa Messa o della Presentazione della Santa Eucaristia ai Tuoi figli.

Dammi la forza di rappresentarTi e di nutrire il Tuo gregge nel modo in cui deve essere nutrito, con il Corpo, il Sangue, l’Anima e la Divinità di Tuo Figlio, Gesù Cristo, il Salvatore dell’Umanità.

Amen”.

Vi prego, Miei amati servitori consacrati, di essere consapevoli che Io cammino, ogni giorno, con ciascuno di voi. Io vi sostengo. Appoggiatevi a Me ed Io vi terrò stretti al Mio Sacratissimo Cuore, in questi tempi di terribile tormento all’interno della Chiesa Cattolica.

Il vostro amato Gesù

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.227 follower

Archivi

visitatori

  • 8,547,923 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: