Dicembre 2010

24 dicembre 2010 – Perché Mi sono fatto Uomo

Perché Mi sono fatto Uomo
Venerdì, 24 dicembre 2010, alle ore 20:15

Mia diletta figlia, ti ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata. È con gioia che comunico con te in questa celebrazione speciale della Mia Nascita. L’amore che riempie il Mio Cuore per la fede e la devozione mostrate da tutti i Miei figli, è molto prezioso.

Questo è il momento per i Miei figli, ovunque siano, di riflettere circa la Mia vita sulla Terra. È il momento, per loro, di considerare le implicazioni che la Mia nascita rappresenta per tutta l’Umanità. È a motivo della Mia nascita che l’uomo cercherà la salvezza. È dovuto all’Amore del Mio Eterno Padre per tutti i Suoi figli che Egli fece l’ultimo Sacrificio. Il fatto che, Egli dovette vigilare su un neonato e vederlo crescere da bambino fino all’età adulta, dimostra chiaramente il Suo Amore e la Sua determinazione nel salvare tutti i Suoi figli. Egli ama tutti i Suoi figli così tanto, che Mi chiese di vivere la vita come un essere umano e, pur sapendo che sarei stato umiliato e ridicolizzato, egli permise che questo accadesse.

La Mia Nascita è un Segno per tutti che Dio, il Padre Eterno, amava i Suoi figli così tanto che ha fatto un Sacrificio enorme. ConsentendoMi di venire sulla Terra a vivere tra tutti voi, Egli ha mostrato la Sua Compassione ed il Suo desiderio di salvarvi, permettendo la Mia morte. Se Egli non Mi avesse mandato, nessun uomo avrebbe potuto essere salvato. Eppure, coloro che Mi hanno rifiutato, sono ancora incerti sulla Verità delle promesse fatte da Dio, il Padre Eterno. C’è ancora molta confusione.

Tutto ciò che conta in questo momento, per l’umanità, è comprendere le promesse e la realtà del Nuovo Cielo e Nuova Terra, che sono state concepite per tutti i figli di Dio. Questo è il Dono più grande di tutti ed è il Dono che voi eravate destinati a condividere con Lui, finché Satana lo distrusse completamente, tentando Eva.

Le persone, oggi, interpretano gli Insegnamenti del Vecchio e del Nuovo Testamento in molti modi, come delle antiche favole. Molti ancora non capiscono che gli Insegnamenti contenuti in queste Scritture erano e sono ancora autentici. Dato che in molti casi si fa riferimento ad eventi che ebbero luogo nel regno spirituale, le persone hanno difficoltà a credere che questi sarebbero potuti accadere. Esse sono giunte a questa conclusione perché valutano i contenuti attraverso il pensiero logico, basato su ciò che accade sulla Terra. Tuttavia, esse si sbagliano.

La Mia venuta sulla Terra è stata predisposta, quale ultima possibilità di risvegliare il mondo, così che tutti si rendessero conto che Dio è pronto a perdonare tutto. Il Mio ruolo era quello di mostrarvi, attraverso i Miei Insegnamenti e la morte sulla Croce, il cammino verso il Cielo.

Ricordate dunque, a Natale, che la Mia nascita avvenne per aiutarvi ad iniziare a rivalutare il vostro credo nei Cieli, di cui voi avete pienamente il diritto di fare parte. Ricordando la Mia Vita, ora potrete unirvi insieme a Me nel Regno del Padre Mio, ma solo se aprirete i vostri cuori e Mi chiederete di abbracciarvi ancora una volta.

Il vostro Divino Salvatore e Giusto Giudice
Gesù Cristo

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.216 follower

Archivi

visitatori

  • 8,721,802 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: