Aprile 2012

25 aprile 2012 – Tutta l’Umanità avrà libero arbitrio fino a quando la propria volontà non si unirà con la Divina Volontà del Padre

Tutta l’Umanità avrà libero arbitrio fino a quando la propria volontà non si unirà con la Divina Volontà del Padre
Mercoledì, 25 aprile 2012, alle ore 15:50

Mia amatissima figlia, molte anime non Mi accettano, semplicemente perché non vogliono. Esse sanno Chi Sono. Sanno che sono state create dal nulla, da parte di Dio Padre, eppure scelgono di ignorarLo. Moltissime volte, esse usano il Mio Nome nel modo più disinvolto ed il Mio Nome viene incluso nelle maledizioni che rigurgitano da coloro che sono posseduti dai dèmoni.

Solo quando sono afflitte da una tragedia, le persone si fermano e pensano alla morte e alla vita futura che credono possa esserci in seguito. È questa la ragione per cui Io, a motivo della Mia Misericordia, a volte punisco quelle stesse anime, così da riportarle alla ragione, in modo che possa salvarle. Attraverso la sofferenza, tutte le attrazioni materiali ricercate tramite i sensi, diventeranno prive di significato e saranno viste per quello che realmente sono: novità fugaci, che svaniranno in un breve lasso di tempo.

Molte anime nate in questo mondo, sono state inviate dal Cielo. Esse, compresi i bambini abortiti, scelgono la sofferenza quale mezzo per cercare di ottenere la salvezza dei peccatori. È difficile per la mente umana comprendere il Regno Divino, poiché nessun uomo è stato benedetto mediante questo Dono. Quando gli angeli caduti si ribellarono contro Mio Padre, Egli – il Padre Mio – non fece mai decadere il diritto dei Suoi figli al loro libero arbitrio, questo perché Egli non potrebbe mai togliere il Dono che ha dato all’Umanità. Tutta l’Umanità avrà il libero arbitrio fino a quando la propria volontà non si unirà alla Divina Volontà del Padre. Satana trae vantaggio dal libero arbitrio. Ciò che però egli non può combattere, sono le anime elette che rinunciano al loro libero arbitrio e lo offrono a Dio per salvare i peccatori. Facendo questo sacrificio, attraverso l’accettazione della sofferenza, l’influenza di Satana si indebolisce; allora i peccatori possono essere salvati anche quando non si sono pentiti. Questo è il miracolo dovuto alla sofferenza.

Il vostro amato Gesù

Advertisements

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.232 follower

Archivi

visitatori

  • 8,523,251 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: