Dicembre 2011

21 dicembre 2011 – Anche il peccato di omicidio può essere perdonato

Anche il peccato di omicidio può essere perdonato
Mercoledì, 21 dicembre 2011, alle ore 20:10

Mia carissima e diletta figlia, Sono Io.

Stasera vengo ad offrire conforto ai peccatori che credono di non essere degni di stare davanti a Me.

Mi rivolgo a voi, povere anime torturate, che credete che i vostri peccati siano così ripugnanti che Io non possa perdonarvi. Quanto vi sbagliate!

Non sapete che non vi è alcun peccato che Io non possa perdonare? Perché siete cosi impauriti?

Non sapete che anche il più atroce peccato di omicidio può essere perdonato? Tutti i peccati possono essere perdonati, e lo saranno, se mostrerete di provare un vero e sincero pentimento.

Sto aspettando. ApriteMi i vostri cuori. Confidate in Me. Probabilmente, Io Sono l’unico vero amico che avete, dal momento che potete dirMi qualunque cosa e questa non Mi turberà.

Il peccato è un fatto della vita. Pochissime anime, incluse le anime elette, possono rimanere in stato di grazia, in qualsiasi periodo di tempo.

Non pensate mai di non poter confessare i vostri peccati, a prescindere da quanto gravi essi potrebbero essere.

Se avete paura di Me e continuate a voltarMi le spalle, vi allontanerete ancora di più da Me.

Molti dei Miei figli non si sentono degni del Mio Amore, eppure Io amo tutti, anche i peccatori incalliti. Io non condono il peccato; non potrei mai farlo, ma amo il peccatore.

È stato a causa del peccato che fui inviato nel mondo quale Salvatore, in modo che voi poteste essere redenti.

Per essere redenti dovete chiedere il perdono. Quando voi ricercate il perdono, innanzitutto dovete essere umili, perché senza l’umiltà non c’è il vero pentimento.

Io, il vostro Salvatore, vi supplico di fermarvi e pensare a come vivete la vostra vita: o amate Dio attraverso le vostre buone azioni e l’amore per il prossimo, oppure no!

Voi non avete bisogno di conoscerMi per amarMi, figli. Tramite le vostre opere, l’amore per gli altri, la gentilezza e la generosità che mostrate al prossimo, voi dimostrate il vostro amore per Me, senza rendervene conto.

Sarà anche attraverso l’umiltà del vostro cuore, nel momento in cui mostrerete il vero pentimento per tutte le cattive azioni della vostra vita, che darete prova del vostro amore per Me.

In quale altro modo pensate di poter essere vicini al Mio Cuore?

Non dovete mai aver paura di avvicinarvi a Me. Io non Sono mai lontano.

Venite a Me ora, in modo che Io possa nutrire la vostra anima e darvi la pace a cui anelate.

Il vostro amato Gesù

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.227 follower

Archivi

visitatori

  • 8,690,467 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: