Dicembre 2010

16 dicembre 2010 – Appello per fermare l’omicidio che si commette con l’aborto

Appello per fermare l’omicidio che si commette con l’aborto
Giovedì, 16 dicembre 2010, alle ore 13:10

Scrivi questo figlia Mia. La morte perpetrata sulle vittime innocenti è uno dei più grandi peccati che l’uomo possa infliggere ad un suo fratello. È il più grave peccato della carne e Mi causa un profondo dolore. La mancanza di riguardo che oggi l’umanità ha per la vita umana sta aumentando, ed è evidente in tutto il mondo.

La vita è un prezioso Dono di Dio. Nessun uomo ha il diritto di togliere la vita ad un altro. Nessun uomo ha il diritto di togliere la vita ad un bambino prima ancora che prenda il suo primo respiro, al momento della nascita. Questo delitto è efferato ed imperdonabile. Tutte le anime hanno origine dal Mio Eterno Padre e vengono create al momento del concepimento. Bambini piccoli, anime innocenti, vengono assassinati dalle stesse persone incaricate di nutrirli, le proprie madri, che sono responsabili di aver negato loro il diritto di nascere.

Perché i Miei figli restano in disparte e non fanno nulla? In nome della libertà, questi piccoli angeli del Regno del Padre Mio, vengono tolti a questa Terra prima che il tempo assegnato loro, come figli di Dio, sia arrivato. Ma queste donne non capiscono che le vite, a cui hanno attribuito così poco valore, sono le vite di Dio? Questi bambini stanno soffrendo. Essi sopportano un dolore straziante durante il loro omicidio che viene giustificato dai governi, dalla professione medica e dalle famiglie di queste donne. Non hanno alcun rimorso nelle loro anime?

Non si rendono conto che il loro efferato atto non è diverso da quello in cui l’uomo uccide un altro uomo?

In effetti è un peccato ancora più grande dato che questi bambini sono indifesi. Queste donne devono chiedere pietà, se sono colpevoli, o chiedere la Mia guida se stanno prendendo in considerazione l’aborto. In entrambi i casi esse saranno giudicate per il loro peccato. I peccati della carne sono i più offensivi agli Occhi di Mio Padre. Nessun tipo di giustificazione per aver ucciso un altro essere umano viene accettata da parte Mia o dal Mio Eterno Padre.

Svegliatevi ora figli Miei e sappiate che la soppressione della vita condurrà gli autori nelle fiamme eterne dell’Inferno. Non ci sarà alcun ritorno da questo abisso pieno di dèmoni. Quegli stessi dèmoni che, attraverso l’opera dell’ingannatore, Satana, convincono l’assassino che ciò che lui o lei sta facendo sia giusto! Per esempio, egli convincerà astutamente le madri, che stanno prendendo la “decisione giusta”. Usando qualsiasi trucco associato al ragionamento umano, farà in modo che la persona giustifichi l’atto, anche se è sbagliato. Userà la menzogna che gli assassini abbiano i loro diritti, che essi debbano badare innanzitutto ai propri interessi. La menzogna sarà manifesta in nome dei diritti umani, di modo che i diritti di una madre e la sua libertà di vivere la vita come lei sceglie siano da ammirare. Tale menzogna allora la convincerà che sia giusto e corretto uccidere il proprio bambino.

Vi prego di comprendere che l’aumento del genocidio nel mondo è stato predetto. È uno dei tanti segni di cui si è parlato in relazione ai tempi della fine.

Fermatevi tutti ora. Ascoltate! L’omicidio è un peccato molto grave. Commettetelo e non sarete salvati. Non c’è alcuna possibilità di tornare indietro. Quelli tra di voi che hanno commesso questo terribile peccato si pentano. Chiedano adesso il perdono. Io, attraverso la Mia Misericordia, ascolterò la loro preghiera. Voi potrete essere salvati e lo sarete, se siete veramente dispiaciuti del vostro grave peccato. Io ascolterò. Io perdonerò. Ma il tempo non è dalla vostra parte.

Credenti, pregate intensamente per questi perduti ed erranti figli Miei, figli che sono stati sviati dall’ingannatore e dai suoi accoliti che occupano delle posizioni di potere. Hanno bisogno delle vostre preghiere ora. Tutti voi dovete difendere il diritto alla vita umana che non può essere manomesso da mani umane, in nessuna circostanza.

Pregate Me ogni giorno. Offrite qualsiasi sofferenza che potreste avere, per le vittime innocenti.

Il vostro amato Salvatore
Gesù Cristo

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sitoweb e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 6.216 follower

Archivi

visitatori

  • 8,720,485 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: